Museo del Risorgimento: 3 conferenze e una mostra per riscoprire il 1848

Una data talmente importante nella storia europea da essere entrata nell’uso comune con modi di diree nell’immaginario collettivo. “1848-2018, E’ successo un Quarantotto” è il titolo dell’iniziativa ospitata nei locali del Museo del Risorgimento e dell’età contemporanea di Faenza, a Palazzo Laderchi (corso Garibaldi 2). L’evento, realizzato in collaborazione con l’associazione Acsè, comprende tre conferenze storiche e una mostra dal titolo omonimo.

Conferenze a cura di Acsè sul battaglione Pasi, il Risorgimento romagnolo e i pontefici del periodo

La prima conferenza – “Il battaglione Pasi, i volontari faentini nel 1848” – si terrà venerdì 21 settembre, alle ore 21 con relatore Giuseppe Dalmonte. Sabato 22 settembre, alle ore 10, inaugurazione della mostra “E’ successo un Quarantotto”, realizzata con la collaborazione di Arturo Andreoli, Alessandro Minardi ed Euro Piancastelli. La mostra sarà visibile al pubblico fino al 4 novembre 2018, negli orari apertura del Museo (sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19). Venerdì 28 settembre, alle ore 21, seconda conferenza dal titolo “Il Risorgimento romagnolo: i moti del 1831-1832”, relatore Luca Rossi. Venerdì 5 ottobre, sempre alle 21, ultimo incontro (“Facinorosi Pontifici”) con Pier Luigi Farolfi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.