Esce “La famèja d’una vôlta”, il nuovo libro di Mario Gurioli

La famèja d’una vôlta (La famiglia di una volta) era molto diversa da quella di oggi: nel suo nuovo lavoro, edito da Tempo al Libro, Mario Gurioli considera nel dettaglio i vari componenti della famiglia contadina romagnola e i rispettivi lavori che svolgevano durante l’anno nel campo, in casa e nelle stalle. Gli uomini (i óman, i arzdur), le donne (al dón, al j’arzdôri), i vecchi (i vècc) e i bambini (i burdèl) vengono descritti nel loro contesto di vita contadina, anche grazie a numerose foto d’epoca. Modi di dire, indovinelli, ninne nanne e filastrocche completano queste pagine, che rappresentano un documento importante su come si svolgeva la vita quotidiana della famiglia romagnola di una volta. La presentazione del libro La famèja d’una vôlta si tiene sabato 24 novembre 2018 (ore 17.30) alla Sala San Carlo (piazza XI Febbraio 4, Faenza), in collaborazione con il settimanale Il Piccolo. A presentare Mario Gurioli sarà Angelo Emiliani, con l’accompagnamento delle musiche tradizionali romagnole del violinista Roberto Bucci. Ingresso libero. Per informazioni: tel. 347 2567067, info@tempoallibro.it

Fotografie e racconti di un mondo che non c’è più

Scrive Gurioli nella sua prefazione al volume: «Nelle pagine che seguono c’è quello che io ricordo del mondo, ormai così lontano, in cui sono nato, cresciuto e di cui sono orgoglioso di aver fatto parte. Insieme allo scritto, in cui ho volutamente inserito tanti termini del nostro dialetto, avviato purtroppo all’estinzione con noi che lo parliamo ancora, ci sono anche tante fotografie. Le ho messe perché quelli che sono nati, come mio nipote, in un’epoca tanto diversa dalla mia, possano rendersi conto di come si viveva un tempo nella terra in cui affondano le loro radici».

Chi è Mario Gurioli

Mario Gurioli è nato nel 1948 a Rio Paglia (Brisighella) e vive a Faenza dal 1951. Laureato in Lettere Classiche all’Università di Bologna, ha insegnato per 40 anni materie letterarie nella scuola media. Appassionato di dialetto romagnolo, recita nella Filodrammatica Bertón e collabora con Libera Università per Adulti e Università Aperta tenendo corsi di civiltà contadina. Ha partecipato con Giuliano Bettoli a numerose trasmissioni radiofoniche di Radio 2001 Romagna e scrive tuttora sull’omonima rivista. Collabora al Lunêri di Smémbar, occupandosi di tradizioni contadine romagnole. Con Tempo al Libro ha pubblicato anche Duemila e una terra, Fët d’una vôlta, Padrõ, fatur e cuntade, Fët dla mi tëra, La divuziõ dla nostra campãgna, In Rumãgna u s’dgeva… Insieme a sua moglie, Giuliana Pisotti, dal 2015 è autore dell’agenda romagnola, che fa scorrere l’anno sia in italiano che in dialetto, con racconti della tradizione, foto d’epoca, ricette e proverbi di casa nostra.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.