Una panchina d’autore per la Don Milani: l’opera di Umberto Boschi

Una nuova panchina “d’autore” arricchirà il patrimonio d’arredo urbano della città di Faenza. Il manufatto è opera di Umberto Boschi, pittore, incisore, da anni impegnato anche nell’arte ceramica, ed è stato donato al Comune dall’autore stesso. Realizzata negli anni 2012-2014, l’opera in semire rosso a moduli in monocottura a 1.200 gradi, è stata intitolata “e ora… sedetevi!“, e collocata nell’area verde interna alla ccuola Don Milani. La panchina verrà inaugurata ufficialmente sabato 5 novembre alle ore 10.30 alla presenza del vice sindaco e assessore alla cultura Massimo Isola

Una panchina alla scuola Don Milani

La progettazione e una parte dell’opera sono state realizzate presso l‘istituto d’arte “Gaetano Ballardini” di Faenza, poi esposta al Mic, il Museo Internazionale delle Ceramiche, e successivamente terminata in laboratorio. La panchina ha un ingombro circolare di 360 centimetri e riporta incise sulle superfici i nomi dei capoluoghi di regione e dei più importanti centri ceramici italiani, delle capitali europee e dei Comuni della Romagna, posizionate seguendo l’orientamento geografico rispetto a Faenza, offrendo così una immediata lezione di geografia.

Chi è Umberto Boschi

La panchina reca incisioni di varie città
La panchina reca incisioni di varie città

Pittore, incisore, maestro d’arte ceramica, laureato in Fisica e docente di discipline scientifiche. Da sempre appassionato all’arte, si è dedicato nel corso degli anni alla pittura e all’incisione, poi dal 2006 anche alla ceramica, frequentando i corsi presso l’Istituto ballardini di Faenza. Partecipa con ottime critiche a varie mostre e a numerosi concorsi grafico/pittorici sia nazionali che internazionali. Sue opere figurano in collezioni in Italia e all’estero. Una sua opera ceramica figura nella collezione permanente del museo Alcora in Spagna. Alcune sue ceramiche sono state presentate in esposizioni al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza.

Rispondi