Ruota panoramica in piazza: parte la raccolta firme per dire “No”

Una raccolta firme per impedire la possibile installazione, nell’autunno prossimo, di una ruota panoramica alta trenta metri in piazza della Libertà. I primi sottoscrittori si rivolgono direttamente al sindaco Giovanni Malpezzi: «per impedire questo ennesimo sfregio al centro storico, alla storia e alla cultura di Faenza». La notizia del possibile arrivo della ruota panoramica, vista come attrattiva per i visitatori, ha iniziato a diffondersi sulla stampa locale a inizio dicembre. Proposta all’amministrazione da un imprenditore del settore, ha trovato riscontro positivo nella giunta e di parte della cabina di regia: il gruppo che accomuna oltre all’amministrazione anche i rappresentanti delle associazioni di categoria; ora si è in attesa del parere favorevole della Soprintendenza per procedere.

“I dati turistici dimostrano che Faenza deve puntare su arte, storia e cultura”

Se da un lato l’idea di poter vedere da oltre trenta metri i tetti di Faenza può risultare affascinante, dall’altro diversi commercianti e cittadini – oltre a Legambiente e Italia Nostra – sono perplessi sul valore di questa iniziativa, che vedrebbe la ruota panoramica inserirsi in un contesto di grande pregio storico come quello della piazza di Faenza. «Non ci convincono – spiegano i primi sottoscrittori che si sono presentati ufficialmente in una conferenza stampa a Bottega Bertaccini mercoledì 27 febbraio 2019 – le motivazioni comparse finora sui giornali locali che muoverebbero l’iniziativa e cioè un (indimostrabile) richiamo turistico con (del tutto ipotetiche) ricadute positive sull’economia della città. Al contrario siamo convinti che, come dimostrano gli ultimi dati sulle presenze turistiche nella nostra città e le esperienze come Argillà, Faenza debba privilegiare un’offerta turistica di qualità legata all’arte, alla storia alla cultura. Iniziative come quella prospettata dalla ruota panoramica sono slegate dal contesto e dalla vocazione di Faenza come ‘città d’arte’».

Ruota panoramica Faenza: i luoghi dove è possibile sostenere la raccolta firme

«Ci spaventa e ci preoccupa inoltre l’impatto visivo e fisico di una struttura così imponente – concludono i sottoscrittori – collocata in un contesto fragile come è quello dei centri storici nelle nostre antiche città, senza dimenticare i problemi legati alla sicurezza e alla viabilità e di soccorso». È possibile sottoscrivere la raccolta firme contro la ruota panoramica all’edicola Ammirabile in piazza della Libertà, l’edicola Fantinelli sotto il voltone di corso Saffi, la Bottega Bertaccini in corso Garibaldi, la tabaccheria Baldini di piazza della Libertà e il negozio Dune Buggy di piazza del Popolo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.