Consegnata l’Onoreficenza al Merito della Repubblica ai faentini Aldo Ghetti e Fabio Valli

La passione e la competenza nel lavoro per il bene pubblico vengono premiate. Questo il messaggio delle Onorificenze al Merito della Repubblica ricevute dai due faentini Aldo Ghetti e Fabio Valli nella mattinata di martedì 4 maggio 2021 nel Salone degli Stemmi del Palazzo della Prefettura di Ravenna. A consegnare il riconoscimento, ufficialmente attribuito nel 2019 ma consegnato solo nei giorni scorsi, il prefetto Enrico Caterino e il sindaco di Faenza, Massimo Isola.

Aldo Ghetti, curatore del Museo del Risorgimento

Aldo Ghetti, laureato in Scienze politiche, legato al mondo del Palio del Niballo, è stato per anni a capo del Settore Cultura del Comune di Faenza ed è oggi curatore del Museo del Risorgimento e dell’età contemporanea. Appassionato di storia, ha fondato e ricoperto molti incarichi nelle associazioni legate al modellismo e di ricostruzione di battaglie in scala oltre ad essere autore di numerose pubblicazioni.

Fabio Valli, ispettore della Polizia di Stato

Fabio Valli, anche lui laureato in Scienze politiche, è invece Ispettore della Polizia di Stato, responsabile dell’Ufficio Affari Generali del Commissariato di Faenza. Docente formatore in tema di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, è incaricato della formazione per il personale della Polizia di Stato della provincia. Da oltre vent’anni svolge l’incarico di rappresentante per un’organizzazione sindacale interna alla Polizia di Stato, per conto della quale ha promosso ed organizzato numerosi eventi pubblici.

Le congratulazioni del sindaco Massimo Isola

“Sono stato molto felice di premiare assieme al prefetto due concittadini che conosco molto bene e che si sono sempre distinti per la competenza e la passione nel loro lavoro per il bene pubblico” – ha commentato Massimo Isola, sottolineando anche la massima e costante collaborazione dei due faentini con le istituzioni. A loro ha rivolto “le più vive congratulazioni e rallegramenti per le Onorificenze al Merito della Repubblica ricevute”.

 

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.