Il Mic in Cina piace: 800mila visitatori finora

Praticamente una metropoli: sono stati finora 800mila i visitatori cinesi che hanno affollato le sale della mostra organizzata dal Mic, il Museo internazionale delle ceramiche di Faenza, in Oriente. Con l’obiettivo di fare conoscere in Cina la tradizione tutta italiana della maiolica la mostra “L’eredità di mille anni di ceramica italiana” l’importante progetto itinerante, curato da Claudia Casali e Valentina Mazzotti, è partito a dicembre 2016 e si muove in Cina in cinque importanti musei: l’Henan Museum, il Zhejiang Provincial museum, il Liaoning Provincial museum, lo Shanxi Museum e il Shenzhen Museum sta avendo un grande successo.

Claudia Casali: “Numeri di prestigio in Cina”

La terza tappa al Liaoning Provincial Museum (Shen Yang) è stata chiusa il 17 settembre e sta per inaugurare (prossimo lunedì 25 settembre) la quarta tappa al Shanxi Museum (Taiyuan). Al momento la mostra è stata visitata da 800mila cinesi. “E’ un risultato importantissimo in termini di visibilità per il nostro Museo, per Faenza e per la ceramica italiana. – spiega la direttrice Claudia Casali – L’Italia per i cinesi è un punto di riferimento culturale significativo”. Con 150 pezzi – provenienti esclusivamente dalla collezione del Mic di Faenza e dai suoi depositi – l’esposizione racconta la storia della maiolica italiana dal Medioevo fino ad oggi. Partita a dicembre del 2016 terminerà il suo percorso il 25 marzo del 2018.

Rispondi