Clo-Tech: la giacca innovativa dei liceali faentini che ha vinto ai nazionali Enterprise Ebg

Una giacca multifunzione in grado di schermare le radiazioni degli smartphone e, al tempo stesso, di ricaricare il cellulare: è questa l’idea  imprenditoriale vincente realizzata da alcuni studenti del liceo Torricelli-Ballardini di Faenza e premiata da Cna Ravenna nella finale nazionale della XXVII edizione di Enterprise Ebg – European Business Game, simulazione di creazione d’impresa. Dopo il saluto ai partecipanti da parte di Pierpaolo Burioli, presidente Cna Ravenna, è intervenuta Daniela Toschi, responsabile divisione lavoro, formazione, innovazione Cna Ravenna. Poi sono stati presentati 13 progetti (scelti tra 60 a livello nazionale) degli istituti superiori. Vincitore per il territorio ravennate è stato il progetto “Clo-Tech” realizzato da un gruppo di studenti del liceo Torricelli di Faenza.

Il contest di Cna Ravenna per sviluppare la cultura d’impresa

«È di rilevante importanza per la Cna – ha detto Pierpaolo Burioli – sostenere il progetto Enterprise, poiché sviluppa nei giovani la cultura d’impresa, avvicinandoli al mondo del lavoro e delle piccole imprese». I componenti della squadra faentina, hanno presentato una giacca tecnica multifunzione, che sia in grado di soddisfare le esigenze dei più giovani. «Il nostro punto di forza – spiega uno dei potenziali imprenditori – è una comoda giacca con un ampio spettro di funzioni: nelle tasche ha un sistema di schermatura dalle radiazioni emanate dai dispositivi elettronici, un sistema di riscaldamento integrato e la possibilità di caricare il cellulare; tutto questo senza rinunciare alla comodità ed alla leggerezza della giacca».

A giugno la finale europea di Enterprise Business Game

Gli studenti si sono sfidati sul terreno dell’imprenditorialità, simulando la realizzazione e la gestione di un’impresa a tutti gli effetti, con tanto di indagini di mercato, di business plan, di suddivisione nei vari ruoli dei soci e collaboratori, di stesura dei bilanci di previsione, di linea di produzione, di approvvigionamenti e di campagna pubblicitaria per promuovere il loro prodotto. Le squadre rappresenteranno l’Italia nella finale europea in programma a Modena a giugno 2019, dove si confronteranno con i team vincenti di Francia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Croazia, Danimarca. Alla finale italiana, è stata assegnata una menzione speciale a una squadra del Liceo “Alighieri” che ha pensato un’app per l’anticotraffazione dei capi di abbigliamento. Nel 2019 l’esperienza ha interessato complessivamente circa 700 studenti europei di cui oltre 160 della provincia di Ravenna, con le scuole di Ravenna e Faenza. L’iniziativa, promossa dalla Cna di Ravenna, è stata coordinata da Ecipar di Ravenna.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.