Scompare Silvano Drei, presidente degli Acquerellisti Faentini

E’ scomparso sabato 8 aprile 2017 dopo una breve malattia Silvano Drei, presidente dell’Associazione Acquerellisti Faentini; la notizia non è stata resa pubblica fino a oggi – giorno delle esequie – per volere della sua famiglia.

Dal consiglio comunale agli Acquerellisti Faentini: una personalità conosciuta in tutta la città di Faenza

Ex Consigliere Comunale e persona sempre attiva nell’ambito del volontariato, Silvano Drei è stato il fondatore dell’Associazione Acquerellisti Faentini,che considerava la sua seconda famiglia. «Dell’Associazione – recita il comunicato degli Acquerellisti Faentini – amava il fatto che la sua porta fosse aperta e accogliesse chiunque, dagli artisti più abili a quelli che lo erano meno, ma avevano magari la semplice passione per l’arte e per il disegno. Gli piaceva che al suo interno le persone potessero esprimersi liberamente, confrontarsi, arricchirsi anche attraverso cose come le “Serate Artistiche”».

L’impegno di Silvano Drei oltre gli Acquerellisti Faentini, soprattutto nelle scuole

Ed è proprio nell’ambito dell’Associazione che Silvano Drei ha tenuto diversi corsi di disegno dal vero e acquerello, ed era impegnato con soddisfazione nell’insegnamento dell’acquerello nelle scuole primarie. Tanti sono gli eventi e le esposizioni da lui creati a tal proposito con l’aiuto dei suoi piccoli artisti. In ogni cosa che creava era appoggiato dalle Autorità cittadine. Soleva ripetere, anche in tempi non sospetti, che l’Associazione doveva andare avanti a prescindere da lui. Puntava molto anche sulle giovani leve, uno sguardo sempre rivolto al futuro. Una presenza importante, che sicuramente lascerà un grande vuoto nel contesto artistico faentino.

Rispondi