Gelate e agricolatura: interrogazione di Liverani alla Giunta Regionale

Dopo un primo assaggio di estate, un crollo delle temperature ha investito la regione e, in particolar modo, la Romagna, colpita da gelate a danno di tutto il settore agricolo. Andrea Liverani, consigliere regionale Lega ER ha presentato un’interrogazione indirizzata alla Giunta regionale. “Per il secondo anno consecutivo le gelate primaverili mettono in ginocchio gli agricoltori romagnoli. Il raccolto di pesche, albicocche, ciliegie, pere, mele e kiwi è a rischio”. L’esponente leghista si chiede “se siano stati stanziati i finanziamenti per le gelate avvenute nell’annata 2020” e, in caso negativo, se si intenda accelerare verso una risoluzione della situazione”.

“Purtroppo le aziende che hanno subito i danni di queste gelate primaverili sono le stesse colpite dagli effetti del maltempo negli scorsi anni. E la cosa che ci allarma maggiormente è che questi produttori si trovano senza reddito da almeno due anni. I frutteti rischiano di venire eradicati e le aziende di chiudere” ha aggiunto il consigliere del Carroccio.  “Attraverso l’atto ispettivo presentato all’esecutivo regionale ho chiesto quindi alla Giunta come intenda attivarsi al fine di sostenere economicamente le aziende che abbiano subìto danni causati dalle gelate nel 2021” ha concluso Liverani.

 

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.