Emergenza Covid Faenza: online l’avviso pubblico per chiedere i contributi comunali

Come annunciato nei giorni scorsi dal sindaco di Faenza Massimo Isola, nel primo pomeriggio di venerdì 6 novembre 2020 la Giunta comunale, in riunione straordinaria, ha approvato la delibera per l’erogazione a fondo perduto di un sostegno economico destinato alle imprese che, a seguito del Dpcm del 24 ottobre, sono state parzialmente o totalmente sospese. L’amministrazione manfreda ha messo a disposizione 500mila euro alle imprese, con partita Iva (attiva almeno dal 25 ottobre 2020) con sede e con un’unità locale che operi nel territorio del Comune di Faenza.

Il contributo a fondo perduto sarà di 2mila euro per le imprese costrette alla totale chiusura e di 1.200 per quelle con attività dei servizi di ristorazione (come ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie) che hanno avuto una riduzione dei corrispettivi e che non abbiamo percepito da parte del Comune di Faenza o dall’Unione della Romagna Faentina contributi economici durante le annualità 2019 e 2020. L’erogazione del contributo avverrà entro il 15 dicembre 2020.

Chi potrà fare domanda per i contributi del Comune di Faenza

Nello specifico potranno beneficiare del sostegno economico con codice Istat Ateco 2007:

• 932100 Parchi di divertimento e parchi tematici
• 931300 Gestione di palestre
• 931120 Gestione di piscine
• 931130 Gestione di impianti sportivi polivalenti
• 931190 Gestione di altri impianti sportivi nca
• 931200 Attività di club sportivi
• 960410 Servizi di centri per il benessere fisico (esclusi gli stabilimenti termali)
• 960420 Stabilimenti termali (esclusi quelli con presidio sanitario obbligatorio)
• 932990 Altre attività di intrattenimento e di divertimento
• 591400 Attività di proiezione cinematografica
• 900400 Gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche
• 773994 Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli: impianti luce ed audio senza operatore, palchi, stand ed addobbi luminosi
• 900201 Noleggio con operatore di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli
• 900209 Altre attività di supporto alle rappresentazioni artistiche
• 932910 Discoteche, sale da ballo night-club e simili
• 823000 Organizzazione di convegni e fiere
• 561011 Ristorazione con somministrazione
• 561012 Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole
• 561030 Gelaterie e pasticcerie
• 562100 Catering per eventi, banqueting
• 563000 Bar e altri esercizi simili senza cucina

Si può fare domanda tramite Pec entro il 24 novembre 2020

Le erogazioni saranno accertate successivamente e la mancanza della condizione comporterà la revoca del sostegno economico con l’obbligo di restituirlo al Comune di Faenza. Per poter accedere al contributo sarà necessario presentare una auto-dichiarazione, inviata esclusivamente via Pec (pec@cert.romagnafaentina.it) entro le ore 23.59 del 24 novembre 2020. Il modulo e il bando completo per poter richiedere la misura straordinaria e urgente potrà essere scaricato dall’home page del sito istituzionale del Comune di Faenza.

Si precisa che, in base ai calcoli effettuati dagli uffici preposti, il fondo è destinato a soddisfare interamente tutte le richieste che perverranno dalle attività che rientrano nei codici ateco dei beneficiari. Soddisfatto il sindaco Massimo Isola: «in pochissimi giorni, siamo riusciti ad avviare quanto annunciato, procedure molto snelle e semplificate per erogare un significativo sostegno economico immediato per le categorie penalizzate dalle recenti misure anticovid. E’ la conferma di quanto l’amministrazione comunale non voglia in alcun modo assistere passivamente alla difficile situazione economica e sociale causata dall’emergenza sanitaria, ma anzi, sia fortemente impegnata a mettere in campo tutte le possibili soluzioni, anche straordinarie, per arginarla».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.