Prima edizione della “Festa della Romagnola” a Casola Valsenio il 24 e il 25 luglio

Sabato 24 luglio dalle 19 e domenica 25 Luglio 2021 dalle 12 e dalle 19, a Casola Valsenio, nella tensostruttura delle Associazioni, in Viale Domenico Neri 1/n si terrà la prima edizione della Festa della Romagnola... L’evento gastronomico, organizzato da Pro Loco Casola Valsenio, Bovinitaly e PatAgri con il patrocinio del Comune di Casola Valsenio e dell’Unione della Romagna faentina, ha il fine di promuovere e valorizzare la tradizionale e tipica razza bovina romagnola, che caratterizza l’attività zootecnica dei territori collinari e montani.

“Festa della Romagnola…”: il menùFesta della Romagnola

Il menu propone tagliatelle al ragù di Romagnola, fiorentina e tagliata di razza bovina Romagnola, pomodori e patate aromatizzati alle erbe del Giardino delle Erbe, crostata al “Savòr” …sangiovese di Romagna e pignoletto frizzante. A proposito della razza bovina romagnola si rileva che questa storica realtà, che da oltre un secolo caratterizza la produzione zootecnica da carne bovina del territorio e che dal 1998 si pregia della certificazione Igp Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale, vive un momento di difficoltà legata alla situazione generale della ristorazione che nell’ultimo anno ha visto una fortissima penalizzazione. Far conoscere questo prodotto contribuisce sicuramente alla salvaguardia di questa razza autoctona che rientra anche tra quelle tutelate dalla comunità europea quale razza a rischio di estinzione. Le carni dei bovini di razza Romagnola risultano sempre più apprezzate per essere particolarmente magre e in linea con i requisiti di una moderna alimentazione attenta all’eccesso di grassi nella dieta di tutti i giorni. Nel contempo le contraddistingue anche una particolare gustosità che riporta ai sapori di antica memoria. Caratteristiche qualitative queste che vengono apprezzate da un pubblico sempre più ampio a cominciare dal territorio di origine.

 

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.