Faenza, il concerto tributo a De Andé di 30 artisti locali replica il 4 marzo

Anche Faenza omaggia, con i propri musicisti e cantanti, una voce inconfondibile del Novecento, capace di raccontare in maniera unica la vita di chi ‘viaggia in direzione ostinata e contraria’. Andrà in scena martedì 22 gennaio 2019 il concerto tributo a Fabrizio De André, uno dei più grandi cantautori del Novecento le cui canzoni continuano ancora oggi a raccontare, con un linguaggio unico, l’uomo e la sua vita in tutti i vari aspetti: amore, giustizia, emarginazione, guerra. Un percorso coerente che dagli anni ’60 fino alla morte ha visto il cantautore collaborare con i più importanti musicisti nazionali (tra cui Pfm, Gianpiero Reverberi, Nicola Piovani, Francesco De Gregori, Ivano Fossati) per portare al pubblico la propria personalissima poetica, che si è sempre evoluta nel corso del tempo: dalle prime opere ispirate al cantautore francese Brassens fino alla ricerca etnica di Creuza de ma. Un artista che, pur con un linguaggio tutt’altro che banale e scontato, è riuscito a far arrivare il proprio messaggio a un pubblico vastissimo, riuscendo là dove negli ultimi anni la poesia ha fallito; e non è un caso che in molti abbiano accostato De André alla poesia, benché i linguaggi siano differenti.

La voce di De André, unica e inconfondibile, mantiene intatto il suo fascino e non si esaurisce al termine di un ascolto. Ogni parola pronunciata ha un suo motivo di esistere all’interno di album che molte volte sono veri e propri concept, come nel caso della Buona Novella. Una musica per gente ormai datata? Tutt’altro. Ne è testimonianza anche quanto avvenuto lo scorso anno, quando centinaia di scout faentini hanno deciso di vivere uno dei loro momenti annuali più importanti, il Thinking Day, attraverso le canzoni del cantautore.

Come una specie di sorriso, il primo concerto il 22 gennaio

Il progetto, promosso da Francesco e Maria Sole Chiari in collaborazione con il Mei, propone al cinema Europa martedì 22 gennaio 2019, inizio ore 21, uno spettacolo musicale che ha come protagoniste le canzoni di Fabrizio De André, scomparso l’11 gennaio 1999, e di cui nel 2019 si celebra il ventesimo anniversario. A causa dell’ampio numero di richieste raggiunte (prenotazioni sold out) lo spettacolo avrà una replica lunedì 4 marzo, sempre al cinema teatro Europa, sempre alle ore 21.

Più di trenta artisti locali eseguiranno, completamente dal vivo, i suoi più grandi successi, interpretandoli sia in modo essenziale (voce e piano) sia utilizzando formazioni numerose. Ogni brano sarà legato al successivo con le parole che lo stesso De André utilizzava per presentare i propri brani. Tutti i partecipanti al progetto (dai musicisti ai tecnici) si esibiranno e lavoreranno in modo gratuito, avendo come unica finalità la buona riuscita dello spettacolo e la diffusione dell’opera del cantautore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.