Bioestetica Faenza: dopo l’inaugurazione ecco i consigli autunno/inverno

Un evento gioioso e di festa che ha portato con sé tante riflessioni su cosa significa raggiungere la propria felicità e il proprio benessere. È stata inaugurata sabato 21 settembre scorso la nuova sede di Bioestetica Faenza, ora situata all’interno dello storico ed elegante Palazzo Matteucci (corso Mazzini, 62). E non si è trattata di una semplice inaugurazione: approfondimenti, teatro e convivialità hanno animato il pomeriggio, toccando diversi temi che hanno spaziato dalla scienza all’architettura. Un brindisi finale ha poi salutato tutti i partecipanti, in un clima di festa che ha permesso di conoscere le tante opportunità offerte di questo centro estetico.

Una giornata vissuta tra teatro, scienza e architettura

«Si è trattato davvero di un bel momento, e ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato per la sua riuscita – afferma Maria Marina, titolare di Bioestetica – Il teatroscienza di Alex Gezzi è stato meraviglioso, e ha trattato l’argomento in maniera profonda e scientifica. Stefano Balla di Officina Matteucci ci ha portato a conoscere meglio questo palazzo straordinario. Tutta la giornata è stata caratterizzata dalla voglia di confrontarsi e di farlo in maniera conviviale». Durante l’evento i partecipanti hanno potuto conoscere nel dettaglio tutti i prodotti e i macchinari innovativi di cui è dotato il centro estetico. «Abbiamo a disposizione lipolaser e altri strumenti fondamentali oggi per il nostro lavoro» afferma Maria Marina. Poi, la chiusura convivale dell’evento con il rinfresco proposto dalla Fattoria Camerone. All’evento ha partecipato anche l’assessore del Comune di Faenza, Massimo Isola, e l’architetto Cossa. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Durante l’inverno è importante curare manicure e pedicure

Calato il sipario sull’inaugurazione e salutata l’estate, ora si guarda alla prossima stagione autunnale-invernale, ed ecco alcuni consigli per avere cura del proprio corpo. «In questi mesi – spiega Marina – le estremità del nostro corpo, ossia mani e piedi, tendono a screpolarsi e a rovinarsi e per questo consiglio trattamenti specifici di manicure e pedicure. Anche il viso rimane esposto al freddo e va trattato con attenzione: in inverno ci si tende a truccare di più rispetto all’estate. Per quanto riguarda il trattamento viso, propongo attività di foto-ringiovanimento laser. Un’altra cosa che facciamo è cercare di proporre soluzioni per la pelle di epilazione definitiva, rispetto a dolorose cerette».

“Fin da adesso dobbiamo metterci in forma per la prossima estate”

Tra i consigli dell’estetista, c’è quello di non aspettare fino all’ultimo per rimettersi in forma in vista della prossima estate, anche se sembra ancora lontana. «I percorsi che propongo non sono trattamenti spot, ma frutto di un lavoro che va perseguito con costanza e per questo consiglio di iniziare già durante i mesi invernali a curare il proprio corpo in ottica di salute e dimagrimento. Lipolaser e criolipolisi sono solo alcuni degli strumenti che abbiamo; si tratta di macchinari efficaci ma che non bisogna ridursi a fare all’ultimo momento. Inoltre, come dico sempre, l’estetica è qualcosa che riguarda tutto il nostro corpo a 360 gradi: per cui è bene tenere sotto controllo tanti aspetti, dalla dieta ai trattamenti specifici».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.