Le Vap di Faenza ad Ankara per il progetto europeo ‘Ride to learn in Europe’

Si è concluso domenica 13 ottobre 2019 in Turchia il meeting finale del progetto “Ride to Learn in Europe – Pedalare per imparare in Europa”, cofinanziato dal Programma Erasmus+ Azione Sport. Il meeting è stato realizzato presso la sede della Federazione turca “Sport per Tutti” (His) di Ankara, che fa capo al Ministero dello Sport della Turchia dal 10 al 13 ottobre 2019 e ha visto protagoniste le Vap (vetture a pedali) di Faenza. I partner del progetto sono stati impegnati in un denso programma di attività, fra cui l’incontro con il dirigente scolastico della Scuola Tecnica Abidinpasa Mesleki di Ankara, partner locale della Federazione, che ha coinvolto gli studenti nella costruzione di Vetture a Pedali.

Alunni turchi si sono cimentati nella realizzazione delle Vap

Sono quindi state testate le prime vetture a pedali realizzate per la prima volta in Turchia sotto la supervisione di esperti tecnici e si sono gettate le prime basi per la promozione di questa disciplina sportiva che oltre a promuovere uno stile di vita sano, contiene anche aspetti inclusivi per gli studenti partecipanti. Al termine della seduta conclusiva del meeting, visto il grande successo dell’ iniziativa, i partner hanno deciso di preparare una nuova edizione ancor più allargata alle scuole, per favorire la mobilità internazionale tra studenti e insegnanti.

Il progetto Ride to learn in Europe

Il meeting svolto ad Ankara rientrava nel programma delle giornate Erasmus dell’Unione Europea (www.erasmusdays.eu #erasmusdays) e ha avuto risonanza e visibilità anche tra i canali social istituzionali europei. Nei prossimi giorni verrà pubblicato sulla pagina Facebook del progetto #Ridetolearnineurope un questionario rivolto a studenti, insegnanti e cittadini sulle vetture a pedali e sulle opportunità di viaggiare e conoscere l’Europa attraverso i progetti europei.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.