Muro del Brennero: l’Austria passa dalle parole ai fatti

Di muro in muro. Quello del Brennero, stando a quanto riferito da Helmut Tomac, capo della polizia tirolese, sarà lungo 250 metri, autostrada compresa. L’Austria infatti sembra intenzionata a passare dalle parole ai fatti, pronta ad erigere, lungo la frontiera italiana, una barriera che limiti l’afflusso dei migranti dall’Italia entro i suoi confini. I primi lavori sarebbero cominciati oggi, lunedì aprile 2016, dove lungo l’autostrada sarebbe stato tolto il guardrail.

Una presa di posizione che era facile prevedere visti i segnali che erano arrivati nei giorni scorsi dall’Austria. Ancora incerto come avverrà ora il passaggio da una frontiera all’altra: sembra che i primi controlli inizieranno a maggio. Certa è invece l’amara sensazione di dèja vu che ci riporta con la memoria a più di vent’anni fa, quando sembrava ormai che nessun muro potesse più sorgere sui paesi d’Europa.

Per monitorare la situazione al Brennero, si rimanda a questo link.

Rispondi