Dante. visioni del Contemporaneo: “Tempo bianco. Ultimo atto” venerdì 18 marzo alle 21

Ultimo atto della mostra Dante. Visioni del contemporaneo. Venerdì 18 marzo 2022 alle 21 sarà disallestita attraverso una performance di Fabrizio Fortini e Filippo Zoli “Tempo Bianco”, l’ultima opera ancora allestita della mostra dantesca curata dal Museo Diocesano di Faenza in collaborazione con Magazzeno Art Gallery e Bonobolabo che dalla sua inaugurazione ha registrato in tutto ben 3.482 visitatori. L’ingresso è libero, obbligo di green pass.

“Tempo bianco: ultimo atto”

“Tempo bianco” è un’opera realizzata da collettivo, una sinergia artistica nata nel 2018 dalle esperienze comuni di Filippo Zoli, Fabrizio Fortini e Dania Zanotto. Lo sconcertante fondale teatrale ha messo in scena un moderno ed inquietante inferno dantesco ispirato ad alcune incisioni presenti nell’edizione della Divina Commedia edita a Venezia nel 1596 conservata alla Biblioteca Diocesana card. Cicognani ed esposta in occasione della mostra: i gironi infernali delle incisioni cinquecentesche, con le loro linee marcate e asciutte, sono stati dunque riletti in chiave contemporanea per diventare occhi e volti, bocche mostruose, orrifiche visioni. L’enorme tela, realizzata all’interno di una performance di dieci ore nelle quali pittura e danza si sono intrecciate, sarà calata come una grande scenografia una volta terminato lo spettacolo e sarà divisa, un frazionamento che da un lato segnerà la fine dell’opera così come è stata vista fino ad ora e al tempo stesso ne decreterà un nuovo inizio. I numerosi frammenti saranno infatti intelaiati per divenire nuovi quadri di inedito fascino.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.