Il Teatro due Mondi in piazza a Faenza il 1° maggio

Il teatro come mezzo per riflettere con tutta la comunità su tematiche sociali e di impegno. Il 1° maggio 2018 alle 11 in Piazza della Libertà di Faenza il Teatro due Mondi partecipa alle celebrazioni cittadine per la Festa dei Lavoratori, invitato dai sindacati cittadini Cgil, Cisl e Uil, per proporre una azione in strada del laboratorio di teatro partecipato “Senza Confini” dal titolo “Azione Primo maggio”.

Teatro due Mondi: l’Azione del 1° maggio per dialogare con la comunità faentina

«Quanti italiani – scrivono gli organizzatori – hanno lasciato e lasciano casa per cercare lavoro e fortuna in un altro paese? E quanti oggi arrivano in Europa per cercare sicurezza, lavoro e fortuna? Parlare con consapevolezza del diritto a “emigrare” che muove milioni di persone che lasciano fame, povertà e guerra vuole dire ricordare anche i viaggi dei nostri nonni, dei padri e delle madri che sono partiti dalla nostra terra. Festeggiare il Primo Maggio è augurare lavoro a chi non ce l’ha e rivendicare diritti e tutele per chi lavora. Il lavoro è un mezzo indispensabile per raggiungere felicità e realizzare sogni e questi sono diritti inalienabili che spettano a tutti i cittadini del mondo, uomini e donne, italiani e migranti».

Senza confini prosegue il cammino tracciato in questi ultimi anni dal Teatro due Mondi nel lavoro con i non-attori su tematiche di urgenza sociale che riguardano il nostro vivere come cittadini del mondo. In particolare il Teatro due Mondi incontra profughi e richiedenti asilo per dar loro voce e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di integrazione e inclusione sociale. Il teatro è una concreta e incisiva modalità per dialogare con la città su questioni di grande attualità ed è un mezzo efficace di comunicazione fra e con gli individui. Senza confini è un progetto dal Teatro Due Mondi aperto a tutti: persone giovani e meno giovani di provenienze, mestieri, lingue, culture ed opinioni diverse.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.