Alla Galleria Molinella le foto subacquee di Silvia Boccato

“Aqua et Mater, acqua linfa di Madre Terra contro ogni forma di abuso” è il titolo della mostra fotografica di Silvia Boccato, che si inaugura sabato 12 novembre, alle ore 17.30, a Faenza, alla Galleria comunale d’Arte (Voltone della Molinella 4/6). La mostra è organizzata dall’associazione culturale ArtePerOggi, il Centro sub nuoto club 2000 di Faenza, la Libera università dei diritti umani (Lunid) e il comune di Faenza. All’inaugurazione, oltre all’autrice Silvia Boccato, che presenterà il progetto fotografico e il video di backstage, interverranno il sindaco Giovanni Malpezzi, l’assessore alle politiche sociali e alle pari opportunità Claudia Gatta, Gioia di Cristofaro Longo, presidente Lunid e ordinaria di Antropologia culturale, Miriam Galanti, testimonial contro la violenza sulle donne con il cortometraggio “Metamorfosi“, e Antonio Marcelli, presidente del Centro sub nuoto club 2000 Faenza.

Fotografie sott’acqua contro gli abusi alle donne

Silvia Boccato, insegnante di educazione fisica con la passione per la fotografia subacquea, è campionessa italiana e mondiale di Fotografia subacquea e fotografa freelance specializzata in ambienti acquatici. Le fotografie esposte alla Galleria comunale d’Arte sono, infatti, riprese subacquee di donne in abiti di tessuti integrati con la natura, realizzate in luoghi di particolare importanza storica e naturalistica che non sono mai stati ripresi sott’acqua. Il progetto di Silvia Boccato vuole affermare, insieme, il diritto di tutti all’acqua libera e di essere donne libere nella nostra società, contro, dunque, gli abusi sull’acqua e sulle donne.

Silvia Boccato: gli orari della mostra alla Molinella

La mostra è visitabile fino al 26 novembre prossimo tutti i giorni, da martedì a domenica, dalle 15.30 alle 19; il martedì, giovedì, sabato e domenica anche al mattino, dalle 9 alle 12.30. Sabato 26 novembre, alle ore 17.30, è inoltre programmato un finissage della mostra, con l’autrice Silvia Boccato, l’assessore alle politiche sociali e alle pari opportunità Claudia Gatta, la presidente dell’associazione Sos Donna di Faenza Antonella Oriani, e Tiziana Asirelli, sceneggiatrice e regista della Compagnia delle Feste, con lettura della poesia dedicata ad Aqua et Mater.

Rispondi