Servizio civile Faenza: 20 posti in Unione, scadenza il 28 settembre 2018

Un anno della propria vita dedicato a servire la propria comunità: dal supporto alle biblioteche ai centri per le famiglie passando per strutture che si impegnano ad aiutare le donne in difficoltà. Pubblicato il Bando 2018 per la selezione dei volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale; in Emilia-Romagna saranno selezionati 1.451 volontari, 53.363 in tutta Italia. Nell’Unione della Romagna Faentina e precisamente per i Comuni di Faenza, Casola Valsenio e Castel Bolognese saranno selezionati 20 volontari per tre progetti.

Ai volontari del Servizio civile 433,80 euro di compensi mensili

Ai volontari spetta un compenso di 433,80 euro netti mensili. I progetti ordinari di servizio civile si svolgono nell’arco temporale di 12 mesi e prevedono un orario di attività non inferiore alle 30 ore settimanali, ovvero un monte ore annuo di 1.400 ore; i volontari dovranno essere impiegati in modo continuativo per almeno 12 ore settimanali, da articolare su cinque o sei giorni a seconda di quanto previsto per la realizzazione del progetto. I volontari hanno diritto a 20 giorni di permesso. Di seguito, ecco i tre progetti proposti dall’Unione della Romagna faentina.

La Biblioteca è per tutti: 6 posti disponibili

Il progetto della biblioteca di Faenza è presentato in forma di coprogetto con le biblioteche di Casola Valsenio e di Castel Bolognese e si propone di offrire ai giovani in Servizio Civile un’esperienza formativa che accresca la loro partecipazione attiva alla vita della società e la loro consapevolezza sul significato della scelta e della esperienza di Servizio Civile. A tal fine, i valori che si vogliono trasmettere spaziano dalla cultura del rispetto dell’individuo, all’amore e cura del lavoro, al senso di coesione sociale, al rispetto del vissuto di altri, integrazione e valorizzazione dell’altro, crescita culturale e solidarietà.

Centro per le famiglie – Centro di Solidarietà – Associazione San Giuseppe e Santa Rita: 12 posti disponibili

Il progetto persegue tra gli obiettivi primari la realizzazione di interventi funzionali al prevenire e combattere forme di disagio giovanile, che portano spesso i minori a un pericoloso “allontanamento” dal contesto di vita. Infatti, persistono e si diversificano le forme di isolamento, marginalità e dispersione del minore che si riscontrano non solo all’interno dell’ambiente scolastico ma anche e soprattutto nei confronti della comunità stessa. Ecco perché diventa fondamentale l’esperienza degli anni precedenti, maturata dagli enti di questa rete di progettazione. Infatti, conoscendo profondamente il territorio, questa rete individua nell’offerta di occasioni di partecipazione per i minori e le loro famiglie un efficiente strumento di prevenzione del disagio. Una reale partecipazione attiva delle giovani generazioni alimenta e garantisce un ricambio generazionale oggi più che mai necessario.

Servizio Fenice – Sos donna: 2 posti disponibili

Il progetto, vuole innanzi tutto offrire al giovane in Servizio Civile un’esperienza formativa che accresca la sua partecipazione attiva alla vita della società e la sua consapevolezza sul significato della scelta e della esperienza di Servizio Civile. A tal fine, i valori che si vogliono trasmettere spaziano dalla cultura del rispetto dell’individuo, all’amore e cura del lavoro, al senso di coesione sociale, al rispetto del vissuto di altri, integrazione e valorizzazione dell’altro, crescita culturale e solidarietà.

E’ possibile consultare i moduli e i dettagli del progetto sul sito dell’Unione della Romagna faentina.

Servizio civile Faenza: scadenza per presentare domanda il 28 settembre 2018

Le domande, sottoscritte e corredate dalla copia di un documento in corso di validità, devono pervenire entro e non oltre il 28 settembre 2018, con una delle seguenti modalità: consegna diretta entro le ore 18 al Servizio Protocollo dell’Unione della Romagna Faentina (1° piano Residenza Comunale – piazza del Popolo 31 – Faenza); raccomandata da indirizzare all’Unione della Romagna Faentina – Servizio Minori e famiglia – piazza del Popolo 31 – Faenza; Posta Elettronica Certificata (Pec) dell’Unione della Romagna Faentina )indirizzo: pec@cert.romagnafaentina.it ed esclusivamente attraverso un indirizzo di posta elettronica certificata). Nel mese di ottobre verranno effettuate le selezioni dei volontari attraverso la valutazione dei titoli e un colloquio conoscitivo, le date verranno pubblicate sul sito e comunicate tramite mail ai candidati.

Per saperne di più sul servizio civile e sui progetti, giovedì 13 settembre 2018 alle ore 15 alla Biblioteca Comunale Manfrediana (via Manfredi, 14) si terrà un incontro aperto a tutti gli interessati, durante il quale potrete far domande e ascoltare le testimonianze dei volontari attualmente impegnati.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.