Scuola e innovazione agricola: ecco i bandi 2017 della Fondazione Banca del Monte di Faenza

Dalle aule scolastiche ai campi agricoli nel segno di ricerca e innovazione. Al via due bandi promossi dalla Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza rivolti a scuole del comprensorio e a singoli o gruppi interessati alla ricerca e promozione di idee innovative in campo agricolo. Un’opportunità che si traduce in strutture di attuazione progettuale, fondi e affiancamento formativo come strumenti destinati alla realizzazione dei progetti selezionati. In particolare per la prima volta a Faenza terreni agricoli vengono dedicati alla sperimentazione e all’agricoltura di precisione: il bando è rivolto a giovani e startupper e scadrà il 30 aprile 2017. Per quanto riguarda invece il bando rivolto alle scuole, sul piatto ci sono 20mila euro e la scadenza per partecipare è il 10 aprile 2017.

Supporto all’innovazione tecnologica in campo agricolo

Faenza nel solco dell’agricoltura 4.0. Il bando per la ricerca e promozione di idee innovative in campo agricolo è stato sviluppato in collaborazione con l’Azienda Agricola Le Cicogne srl e si rivolge a singoli e gruppi non costituiti in società, tra i 18 e i 40 anni, con una prevalenza al loro interno di residenti o domiciliati a Faenza per motivi di studio o lavoro. Il bando prevede la raccolta e selezione di quattro progetti e idee innovative finalizzati a: mettere a punto sistemi colturali a basso impatto ambientale; implementare processi produttivi mediante l’utilizzo di sistemi di telerilevamento; meccanizzazione integrale, robotica e altri sistemi automatici intelligenti. O ancora, ottimizzazione del trasferimento dell’innovazione e della conoscenza con servizi di supporto, di consulenza e di formazione alle imprese agricole; sviluppo app per colture ortive e più in generale strumenti digitali di supporto alla produzione agricola e al verde ornamentale e giardini; progetti di agricoltura idroponica o di nuove modalità di produrre e gestire la produzione a basso costo.

I primi quattro progetti selezionati potranno fruire per un periodo di 18 mesi – per la fase attuativa e/o sperimentale del progetto – di un lotto di terreno dedicato e di una struttura coperta attigua presso l’Azienda Agricola Le Cicogne. Inoltre verrà loro garantito un hosting presso il Contamination Lab del complesso dei Salesiani, per l’ulteriore sviluppo del progetto con servizi di formazione e consulenza. Il bando sarà aperto dal 1 marzo 2017 al 30 aprile 2017, periodo durante il quale sarà possibile sottoporre i progetti.

Il bando per l'innovazione agricola scadrà il 30 aprile 2017
Il bando per l’innovazione agricola scadrà il 30 aprile 2017

Bando scuola: 4 obiettivi, a disposizione 20mila euro

imm1Il bando per il settore scolastico è finalizzato all’ampliamento dell’offerta formativa e si rivolge a scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie, oltre che a soggetti no profit che operano con esse. Quattro i principali obiettivi finanziabili. In primis l’alternanza scuola-lavoro ed il relativo sostegno a tutti gli interventi che possano migliorare l’inserimento degli studenti: oltre alla creazione di percorsi partecipati di alternanza scuola-lavoro che attivino tirocini formativi nei percorsi di studio, spazio anche all’apprendimento sul luogo di lavoro.

Altro obiettivo è quello dell’acquisizione delle necessarie dotazioni tecnologiche, informatiche e multimediali, per la realizzazione di progetti innovativi focalizzati sulla tecnologia digitale, che verranno attivati presso i laboratori delle scuole.

L’obiettivo lettura, ha invece come fine quello di sostenere l’acquisizione di pubblicazioni e volumi per le biblioteche scolastiche, oltre a progetti di invito alla lettura e produzioni in ambito letterario (saggi, raccolte, libri, e-book,ecc.).

Infine, il bando si prefigge di sostenere i progetti finalizzati al contrasto dei fenomeni di dispersione e abbandono scolastico nonché a situazioni di svantaggio e di rischio devianza, in un’ottica di vera a propria inclusione dello studente nel sistema scolastico. Il plafond complessivo è di 20mila euro e il termine di presentazione delle domande è fissato per il 10 aprile 2017.

infografica

La documentazione dei bandi, completa di allegati, è disponibile sul sito internet della Fondazione Banca del Monte di Faenza.

Rispondi