“Fermenti”: cittadini in gioco per realizzare un Regolamento della partecipazione dell’Unione

Otto laboratori pubblici che si terranno in tutti i Comuni della Romagna faentina tra gennaio e febbraio con l’obiettivo di coinvolgere i cittadini nella stesura di un Regolamento della partecipazione dell’Unione. Tutto è pronto per l’avvio del percorso partecipativo “Fermenti – attiviamo la partecipazione”, voluto dall’Unione Romagna Faentina e cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Il progetto “Fermenti” ha l’obiettivo di promuovere la partecipazione civica e di stimolare la cittadinanza attiva, coinvolgendo i Comuni di Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme e Solarolo in un laboratorio aperto alle associazioni e alla cittadinanza. Il risultato del percorso di partecipazione sarà la condivisione di una strategia comune per elaborare un Regolamento della partecipazione dell’Unione, che sarà lo strumento guida per tutti i cittadini e le associazioni.

Fermenti, gli incontri in calendario

Condividere idee, esperienze e proposte per dare più voce alla propria comunità: il laboratorio civico Fermenti è l’occasione per sviluppare gli strumenti di partecipazione e di governance dell’Unione Romagna Faentina. Il primo appuntamento in calendario è previsto per la serata del 22 gennaio a Faenza (ore 20.45, sala Rione Verde); seguiranno poi altri incontri: il 24 gennaio sempre a Faenza (ore 18.30 sala don Fiorini presso la parrocchia di Santa Maria Maddalena) e a Granarolo (ore 20.30 sede del Quartiere), il 29 a Riolo Terme, il 30 a Solarolo e poi Castel Bolognese, mentre il 31 toccherà a Casola Valsenio. Il 5 febbraio sarà la volta di Brisighella. Chiuderà questo primo ciclo di lavori un workshop a valenza sovra comunale a Faenza, previsto per la serata del 13 febbraio.

Workshop e laboratori per favorire la partecipazione all’Unione

Fare sintesi delle esperienze civiche sorte nei vari territori e promuovendo nuove opportunità che si potranno sviluppare in futuro. Grazie al coordinamento degli assessori alla partecipazione di ciascun Comune, “Fermenti” svilupperà il proprio calendario di laboratori civici con tecniche partecipative per stimolare la progettazione condivisa tra comunità locale e amministrazioni. Il progetto inoltre prevede azioni formative per i dipendenti dell’Unione interessati ad acquisire competenze nella gestione dei processi di partecipazione. Saranno infine previste attività diffuse di promozione e comunicazione, con un evento conclusivo.

Informazioni più dettagliate sugli appuntamenti in programma sono presenti sul sito web dedicato al progetto  e sulla pagina Facebook @fermentiromagnafaentina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.