Pupi Avati al cinema Sarti di Faenza: lunedì 11 novembre la proiezione de “Il signor Diavolo”

L’opportunità di incontrare un regista che ha fatto la storia del cinema italiano. Pupi Avati riprende, con una tappa faentina, la tournée di presentazione del suo ultimo lavoro cinematografico: “Il signor Diavolo”. Il nuovo gotico del maestro pluripremiato, commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana, insignito della Medaglia d’Oro ai benemeriti della Cultura e dell’Arte, approderà al cinema Sarti di Faenza nella serata di lunedì 11 novembre 2019. Prima della proiezione della pellicola, si parlerà del libro omonimo, scritto dallo stesso Avati e uscito per la casa editrice Guanda lo scorso anno, e del film: un percorso affascinante dalla scrittura all’immagine.

A conversare con il regista Paola Amadesi

A conversare con il maestro e il pubblico ci sarà Paola Amadesi, scrittrice ravennate autrice di molti saggi sul mistero e dell’ultimo noir ambientato a Brisighella, “Il libro del Comando”. L’iniziativa si svolge anche grazie alla collaborazione di Chiara Conti. La serata, che si terrà al cinema Sarti in via Scaletta 10, avrà inizio alle ore 20.30 di lunedì 11 novembre e proseguirà con la proiezione del film “Il signor Diavolo”. La partecipazione all’incontro è soggetta all’acquisto di regolare biglietto.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.