Il Premio Rotary per l’Ambiente per premiare i cittadini virtuosi

Giunge alla quinta edizione il Premio Rotary per l’Ambiente, arrivato alla 5ª edizione, istituito con lo scopo di stimolare e favorire esempi di attenzione, cura e promozione dei beni comuni e mantenere vivi i valori più autentici del servizio civico. Potranno partecipare tutti i cittadini, privati e associati, che si sono impegnati a favore delle aree verdi o dei beni culturali. Le iniziative dovranno essere presentate entro il 30 aprile 2020.

Chi non vince resta candidato per cinque anni

«Per noi il senso civico è un valore fondante della società, senza il quale vengono meno altri valori come il rispetto e la lealtà e subentrano indifferenza e degrado. – afferma Tiziano Rondinini del Rotary – Premiare cittadini che volontariamente hanno risolto delle situazioni di degrado ambientale è il primo strumento di educazione civica». L’anno scorso hanno concorso al premio undici progetti e sono risultati primi ex aequo la riapertura al pubblico del parco della Colonia di Castel Raniero e gli interventi di restauro realizzati dalla Pro Loco. Tutti i partecipanti, qualora non risultino vincitori, resteranno candidati per i successivi cinque anni.

La premiazione in occasione della Giornata del Faentino Lontano

«È un’iniziativa pedagogica importante che dà un grande senso di educazione civica. – spiega il sindaco Giovanni Malpezzi – Ringrazio per questo il Rotary per dare la possibilità di dare un riconoscimento pubblico ai privati cittadini che si impegnano a favore della comunità». I lavori saranno valutati da una commissione composta dal sindaco, da Tiziano Rondinini del Rotary e da un rappresentante della Consulta del volontariato e saranno valutati considerando il loro valore civico, l’utilità e l’essere un esempio per gli altri: in palio un premio di mille euro, che sarà consegnato in occasione della Giornata del Faentino Lontano.

Matteo Nati

Nato a Faenza nel 1993, mi sono laureato in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. Ho insegnato per un anno all’Istituto Alberghiero di Riolo Terme ma continuo a non sapermi orientare in una cucina. Appassionato di pallacanestro, politica e storia inglese, datemi una serie tv con dialoghi ben scritti e sarò completamente vostro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.