Parco Giani, dove sono finiti i giochi? “Sistemazione necessaria, torneranno al loro posto”

Erba alta, ma non solo: da qualche tempo sono scomparsi pure i giochi per bambini. A segnalare questa situazione poco felice sono stati alcuni residenti che abitano nei pressi del parco Felice Giani di Faenza, area verde nelle vicinanze di via Filanda nuova. Da alcune settimane infatti sono stati tolti i giochi per bambini presenti all’interno del parco e questo episodio, unito al degrado dell’erba del parco, rende questa area verde totalmente impraticabile per le famiglie e per i bambini. «E’ un parco abitualmente molto frequentato dai residenti – spiegano alcuni cittadini – e, oltre all’incuria dell’erba, ci chiediamo che fine abbiano fatto i giochi presenti nel parco: in questo modo viene lasciato allo stato di più totale abbandono».

“I giochi di parco Giani sono in fase di sistemazione e torneranno nei prossimi mesi”

Per quanto riguarda il taglio dell’erba, dall’amministrazione assicurano che i servizi arriveranno a breve anche nel parco in questione. «Per quanto riguarda i giochi ‘scomparsi’ invece – specifica poi l’assessore ai Lavori Pubblici, Claudia Zivieri – sono stati tolti da qualche mese dal parco Giani, così come anche quelli presenti nelle aree verdi di alcune scuole limitrofe a causa di alcuni episodi di infortunio che hanno reso necessario un intervento sostitutivo». Giochi vecchi o non più a norma, dunque, che necessitavano di una sistemazione, affermano dall’amministrazione. «Attualmente è già stato approvato un intervento da 50mila euro per sistemare i giochi e ripristinarli, ed è stato già fatto nel corso di questa settimana un sopralluogo dalla ditta che si occuperà dei lavori. Non si tratta di una misura specifica che riguarda solo i giochi di parco Giani, ma anche di altre aree della città». Dopo questo ‘lifting’ considerato necessario per l’amministrazione, i giochi torneranno al loro posto. Per quanto riguarda l’inizio dei lavori, si ipotizza il prossimo maggio. Non è questa l’unico novità che riguarda i giochi presenti nei parchi faentini: seguiranno altri interventi – pari a circa 100mila euro – per acquisto ex novo di nuovi giochi che verranno installati nei parchi della città.

 

 

Un pensiero riguardo “Parco Giani, dove sono finiti i giochi? “Sistemazione necessaria, torneranno al loro posto”

  • 7 aprile 2018 in 18:23
    Permalink

    salve, faccio parte dei 5 volontari che si sono fatti carico della piccola manutenzione del verde nel parco di piazza Giani., Condivido le critiche fatte sul fatto di aver tolto tutti i giochi senza sostituirli prontamente il giorno dopo, proprio in un momento in cui il parco inizia ad essere frequentato, non si può certo dire che anche l’ultimo gioco scomparso, un piccolo scivolo alto appena 120 cm da terra era pericoloso, ora come unico gioco sono le 2 porte da calcio ,messe su da alcuni cittadini, ed usate giornalmente da almeno 10 – 15 ragazzi che si ritrovano sul posto e giocano senza guardare il colore della pelle, e non è che i neri stanno da una parte e i bianchi dall’altra, fanno squadre miste, una bella integrazione!
    Per quanto riguarda il taglio erba, questo viene fatto da volontari e lo spirito del volontariato è che; quando ce n’è la possibilità , il tempo e anche voglia, ci si ritrova tutti nel parco e in una mattinata si fa manutenzione, certo che più siamo e più si fa, quindi e mia speranza che non ci si limiti solo alle critiche ma ci si offra, come volontario per condividere il lavoro con gli altri.

    Risposta

Rispondi