Arte e riciclo: il 13 e 14 aprile tornano i giovani artisti di Be Again

Educazione, riciclo e creatività: sono questi gli ingredienti fondamentali del prossimo evento organizzato da Atelier Be, giovane realtà di promozione artistico-culturale del territorio. Attraverso esposizioni artistiche, sfilate di moda e musica, l’evento Be Again vuole promuovere, attraverso i molteplici linguaggi dell’arte, il messaggio sociale e culturale del riciclo, facendo riflettere il pubblico sul riutilizzo dei materiali come mezzo per sviluppare la creatività dei giovani artisti. Non è un caso che l’evento rientri all’interno degli appuntamenti promossi dal Festival della Comunità Educante. Be Again si terrà in due appuntamenti, il 13 e il 14 aprile, entrambi con inizio alle 18.30 al Ridotto del Teatro Masini.

L’allestimento di Be Again sarà realizzato con materiali di riciclo

All’evento hanno preso parte giovani artisti e diverse realtà del territorio con l’obiettivo di realizzare un’esposizione artistica, con opere d’arte e oggetti di interior desgin, arricchita da una sfilata di moda, performance teatrali e musica dal vivo. Alcune iniziative dell’evento sono il frutto di laboratori artistico-culturali curati da Atelier Be nelle settimane precedenti. L’allestimento e l’arredo saranno progettati da Atelier Be assieme a giovani architetti dell’università di Bologna e Ferrara. Le esposizioni, parti integranti dell’allestimento, diventeranno la scenografia della sfilata curata in collaborazione con giovani stilisti e Mani Tese. «Abbiamo cercato di coinvolgere tante realtà differenti presenti sul territorio – spiega Tommaso Cappelli di Atelier Be – puntando molto sul tema della moda sociale e del teatro. Grazie al contributo di giovani architetti, abbiamo pensato a un allestimento realizzato interamente con materiali di riciclo misti, e lo stesso tema del riciclo sarà presente anche nei vestiti della sfilata di moda».

Arte, musica e teatro all’interno del Festival della comunità educante

Non mancherà la musica, che farà da cornice all’evento con concerti, live session e dj set eseguiti da musicisti del territorio, allievi della scuola di musica Sarti, membri di Radio Planet on air e il giovane artista Ceish di Pistoia. «L’obiettivo – afferma l’assessore alle Politiche giovanili, Simona Sangiorgi – è far sì che eventi come questo, capaci di coinvolgere tanti ragazzi, stimolino la creatività giovanile e possano aiutare a crescere anche altre realtà». Il 13 aprile focus principale sarà la sfilata di moda in collaborazione con Mani Tese e photoset a cura di Sonia Formica, per terminare con Djset di Enrico Sarneri. Il 14 aprile live session a cura di Michele Giovanardi, performances teatrali e l’anteprima del nuovo Lp di Ceish. In chiusura live session a cura di Giacomo Ambrosini.  L’evento è realizzato grazie alla collaborazione con Accademia Perduta/Romagna teatri, il contributo de La Bcc e Fabbri Giorgio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.