Sbandieratori del Niballo in Usa nella “città degli Ufo”

Un gruppo di sbandieratori e musici del Borgo Durbecco è stato invitato dal 30 settembre al 10 ottobre prossimi a Roswell, negli Stati Uniti, per esibirsi al Festival della Stato del New Mexico. Roswell è una città di circa 50mila abitanti divenuta celebre per il fatto che il 2 luglio 1947 vi sarebbe caduta un’astronave di alieni. Tra verità e smentite da allora aleggia un certo mistero su quanto accaduto in questa cittadina immersa nel deserto americano e chissà che il rullar dei tamburi e lo sventolar delle bandiere non richiami allo spettacolo anche qualche… Ufo.

Si esibiranno 11 sbandieratori del Borgo Durbecco

Per ora di sicuro c’è che gli sbandieratori faentini si esibiranno lunedì 2 ottobre nella grande parata che attraverserà le strade di Roswell, poi giovedì 5 ottobre nello spettacolo alla State Fair e venerdì 6 ottobre di fronte alla City Hall, davanti alle autorità locali. Il gruppo, guidato da Ivan Samorì, è composto da dodici persone: sei sbandieratori, quattro tamburi, un figurante e un accompagnatore (11 del Borgo Durbecco più uno sbandieratore del Rione San Paolo di Ferrara). L’organizzatrice del Festival, Trisha Lair, ha voluto fortemente gli sbandieratori faentini dopo averli ammirati nel dicembre 2015 alla Hollywood Christmas Parade di Los Angeles. Durante la permanenza negli Stati Uniti è anche prevista una visita al museo degli Ufo e alla zona dove l’astronave aliena si sarebbe schiantata.

Rispondi