‘Modulo’: 9 giovani artisti in mostra a Officina Matteucci

Nove giovani artisti provenienti da tutta Italia per fornire nove chiavi interpretative differenti di una stessa forma. In occasione di Argillà 2018, Officina Matteucci presenta ‘Modulo’, una mostra realizzata in collaborazione con la Ceramica Gatti 1928, in cui nove artisti al loro primo approccio artistico nella lavorazione della ceramica si sono messi in gioco realizzando un’opera a partire da una forma comune, quella del vaso. «Ciò che viene definito modulo – scrivono gli organizzatori – è un elemento che si ripete in modo costante nella costruzione di un lavoro o di un’opera. Per questa mostra il punto di partenza è stato individuato nella forma conica del vaso, da cui gli artisti, seguiti da Riccardo Servadei, hanno realizzato un’opera con stili e approcci diversi». L’inaugurazione della mostra, a cura di Michele Argnani, si terrà giovedì 30 agosto 2018 alle 18.30, mentre le opere saranno visibili fino a mercoledì 4 settembre a Officina Matteucci (corso Mazzini, 62).

La collaborazione con Ceramica Gatti 1928

Genere di grande fortuna in campo musicale, la variazione sul tema ha riscosso anche l’interesse di scrittori attenti al rapporto fra struttura e contenuto, come gli sperimentatori dell’Oulipo in Francia, e di grandi artisti visivi, basti pensare ai cicli pittorici di Monet o alle numerose esperienze che hanno attraversato il ‘900, da Mondrian a Fontana, da Warhol a Rothko. In ‘Modulo’ il tema del vaso conico in ceramica viene così variato dagli artisti con sensibilità parallele, facendo emergere i concetti fondamentali di stile e forma: nove diverse letture si diramano da un unico punto di partenza, per una panoramica in cui trovano spazio le molteplici anime della contemporaneità. I nove giovani artisti provenienti da tutta Italia, frequentando per qualche giorno Bottega Gatti, punto di riferimento italiano per la ceramica d’arte contemporanea, hanno avuto l’occasione di conoscere la storia della maiolica faentina e i nuovi metodi di lavorazione, lasciandosi ispirare dal passato e dal presente. Gli artisti che hanno partecipato sono Chiara Bernardini, Matteo Binci, Leonardo Casanova, Edvige Cecconi Meloni, Andrea Corvino, Tommaso Gatti, Alessia Leondi, Filippo Maestroni e Silvia Parolini.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.