MigrArti: parte il casting per un’orchestra multiculturale di folk romagnolo

Valorizzare i musicisti emergenti appartenenti alla seconda generazione di migranti e alla nuova generazione di italiani attraverso un’orchestra multiculturale che porterà sulla scena i migliori brani del repertorio romagnolo. È questo uno degli obiettivi del progetto “MigrArti”, bando del Mibact vinto da Materiali Musicali di Faenza (organizzatore del Mei) insieme a Cosascuola di Forlì per il rinnovo della tradizione delle musiche della nostra terra con gli italiani di nuova generazione. Attraverso questa nuova orchestra, “Akafolk”, si vuole rifondare il repertorio tradizionale romagnolo contaminandolo con sonorità e arrangiamenti tipici di altre tradizioni, come per esempio quella africana.

Il 31 marzo a Forlì il casting per la formazione del collettivo musicale

Il casting per la formazione dell’orchestra sarà sabato 31 marzo a Cosascuola di Forlì di Luca Medri, con una giuria in cui sarà presente anche Giordano Sangiorgi del Mei. In questa orchestra multiculturale – al quale è già possibile iscriversi in vista del casting del 31 marzo – migranti di ieri e di oggi interpreteranno la migliore musica della tradizione locale, da Romagna mia ai brani di Secondo Casadei, affinché diventino parte del bagaglio culturale di chi viene a vivere in Romagna, reinterpretandolo con la propria sensibilità musicale.

L’orchestra di MigrArti si esibirà durante la Notte del Liscio 

Come guida del laboratorio si è scelto il musicista Moreno Conficconi, detto “Il Biondo”, già ideatore del fenomeno Extraliscio. Gli incontri si svolgeranno all’accademia musicale Cosascuola Music Academy a Forlì, e il progetto è realizzato in collaborazione con Materiali Musicali di Faenza, organizzatore del Mei.
«Attraverso il progetto MigrArti – spiega Giordano Sangiorgi – vogliamo trasmettere la memoria della tradizione romagnola ai nuovi italiani. L’uso di repertori e strumenti musicali di culture ‘altre’ rappresenta inoltre un’occasione perché la musica torni ad essere gioco, piacere, fisicità e condivisione». Al termine del laboratorio, l’orchestra si esibirà durante la “Notte del Liscio” prevista agli inizi di giugno.

Per informazioni , iscrizioni e adesioni e partecipazioni:
– Cosascuola – Viale Fratelli Spazzoli, 51, 47121 Forlì FC
Telefono: 0543 818173 -Email: medri.luca@libero.it
– MEI presso Casa della Musica, Via San Silvestro 136, 48018 Faenza (Ra)
Telefono: 0546.646012 e email: giordano.sangiorgi@audiocoop.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.