“Buona estate!” Messaggio di fine anno dell’assessora Martina Laghi agli studenti faentini

Lo scorso sabato si è chiuso l’anno scolastico. Un anno molto difficile dopo il quale sembra essere particolarmente importante avere davanti un’estate serena e di riposo. L’assessora a scuola, formazione e sport Martina Laghi ha rivolto un messaggio a studenti e studentesse di Faenza con un augurio e una riflessione.

Il messaggio di Martina Laghi, assessore Formazione, Scuola e Sport Comune di Faenza

Cari studenti e care studentesse, a conclusione di un altro anno scolastico che ha creato molte ferite, mi rivolgo a voi con una riflessione e un augurio. Per voi ragazzi, vivere la scuola è vivere amicizie, relazioni, esperienze, scoperte, successi, ma anche prove e sconfitte, accompagnati da adulti che cercano di darvi gli strumenti utili a costruirvi un’identità e una base di conoscenze sulle quali costruire competenze. Tutto questo in una relazione continua con i vostri compagni di classe, che vi aiutano a misurarvi con voi stessi e a realizzare le vostre ambizioni e desideri. Da febbraio 2020 tutto questo, usando una metafora, è diventato un percorso ad ostacoli: le continue interruzioni della didattica in presenza, i sentimenti di ansia e paura che la pandemia ha portato dentro le nostre case, hanno purtroppo reso il percorso scolastico molto faticoso.

C’è chi è inciampato nell’ostacolo cadendo, ma è riuscito a rialzarsi da solo o grazie all’aiuto degli “allenatori” che ha vicino, compagni, prof e genitori, riuscendo a finire la corsa, forse con tempi più lunghi, ma soddisfatto di avere finito la gara. C’è tra voi invece chi, non per svogliatezza ma perché provato emotivamente e psicologicamente dalla pandemia, si è fermato di fronte all’ostacolo troppo alto o non è riuscito a rialzarsi dopo la caduta, decidendo di “ritirarsi”, disinvestendo nello studio o rifugiandosi in casa privo di sufficienti motivazioni a continuare o perché non c’è stato nessuno che lo ha aiutato a rialzarsi e a finire la gara, perdendo così la voglia di incontrare gli amici, di studiare, di fare attività come si era abituati a fare. A tutti voi, ma a questi ultimi ragazzi in particolare, vorrei esprimere la mia vicinanza, impegnandomi a mettere in campo tutte quelle azioni e iniziative, per prenderci cura delle vostre ferite e per aiutarvi a riprendere la corsa, perché nessuno “ si salva da solo”, come abbiamo spesso sentito.

A chi sta per affrontare gli esami, di licenza media e di maturità, l’augurio è che il traguardo del diploma sia il trampolino per iniziare un nuova e stimolante avventura: guardate più alle occasioni ( formative e lavorative) che vi attendono rispetto a ciò che avete perduto! Un ringraziamento infine ai dirigenti scolastici, agli insegnanti e a tutto il personale scolastico che non si è lasciato travolgere dalla pandemia ma ha cercato di rimettere in discussione le proprie capacità e modalità di insegnamento, e di mantenere quell’alleanza educativa con voi e con le vostre famiglie, ancor più necessaria in questo periodo. Auguro a tutti una buona estate, ricca di divertimento, riposo, amicizie ed esperienze importanti!!

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.