L’Istituto Matteucci di Faenza alla scoperta dell’Austria

Sono novanta gli alunni faentini delle classi terze che partiranno il prossimo 5 aprile alla scoperta della gemellata Gmünden e di altre città dell’Alta Austria. Il viaggio sarà un’occasione per scoprire realtà artistiche, culturali e tecnologiche locali, come l’ Ars Electronica Center e il Museo dei Sanitari. Prosegue l’impegno dell’ Associazione per i Gemellaggi col Comune di Faenza nel veicolare la promozione di scambi tra scuole con le città gemellate, instaurando legami sempre più stretti di amicizia e conoscenza reciproca. Maria Scolaro e Carla Benedetti, rispettivamente presidente e vice presidente dell’Associazione, si uniranno al gruppo di studenti accompagnato dal dirigente Paola Fiorentini e da numerosi insegnanti, tra cui Laura Liverini, insegnante dell’Istituto Comprensivo Matteucci e Consigliera dell’Associazione.

Istituto Matteucci: 4 giorni alla scoperta di arte e cultura austriaca

Dopo il primo giorno di viaggio in autobus e una breve sosta ad Innsbruck, sarà giovedì 6 aprile a Linz la tappa più tecnologica del viaggio, con una visita all’Ars Electronica Center. Il centro museale, nato in origine come una sorta di piattaforma permanente delle opere presentate all’omonimo festival per le arti digitali, nuove tecnologie e innovazioni nelle società contemporanee Ars Electronica, è oggi una realtà internazionale di indagine e sperimentazione in ambito sociologico, artistico e tecnologico, famosa in tutto il mondo.

Venerdì 7 aprile sarà invece la volta di Gmünden con la visita alla città e l’incontro con il Sindaco e le autorità locali. Gmunden vanta un Museo tra i più curiosi di tutta l’Austria, con mostre dedicate alla produzione della ceramica sanitaria, vecchia gloria passata della città, che continua ad avere ancora oggi un’importante produzione ceramica. Ed è a questo Museo dei Sanitari che sarà dedicata parte della mattinata, con una visita offerta dall’Amministrazione Comunale della città austriaca. Per concludere, pomeriggio a Bad Ischl con visita guidata a Kaiservilla, residenza estiva della famiglia imperiale, definita da Francesco Giuseppe un “Paradiso in terra”.

Il rientro in Italia è previsto per l’8 aprile, con un ultima visita in terra d’Austria nella Salisburgo di Mozart.

Rispondi