Faenza – Toki: 40 anni di amicizia siglati sull'”argilla”

Un incontro per sancire un’amicizia lunga 40 anni. Lunedì 16 aprile 2018, alla Residenza municipale di Faenza, è stata accolta una delegazione ufficiale della città gemellata di Toki (Giappone) guidata dal sindaco Kato Yasunari per siglare il rinnovo del patto d’amicizia che lega le due città. «Dal 1979 siamo impegnati a diffondere l’arte e la cultura ceramica – spiega il sindaco Giovanni Malpezzi – Faenza da una parte del mondo e Toki dall’altra, due città lontane nello spazio ma vicinissime nel tempo e negli intenti. In ricordo di questo memorabile incontro, a testimonianza della nostra amicizia, abbiamo firmato una pergamena di argilla. Un gesto indelebile che rimarrà per sempre».

Faenza e Toki unite dalla ceramica: Argillà e Ottobre giapponese

Non solo attestati di stima, ma anche gesti concreti che proseguiranno nei prossimi mesi. Toki sarà presente con una propria delegazione alla prossima manifestazione di Argillà Italia, in programma dal 31 agosto al 2 settembre. Inoltre, dal 6 al 21 ottobre, in occasione della 16^ edizione dell’Ottobre giapponese sarà allestita una mostra collettiva di sette ceramisti giapponesi a cura del Mic, e in quell’occasione saranno festeggiati ufficialmente i 40 anni di amicizia che legano le due città, uno dei primi gemellaggi istituti dal Comune di Faenza quando all’epoca era sindaco Veniero Lombardi.

Il discorso del sindaco Malpezzi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.