Arena Borghesi Faenza: inaugurata la nuova struttura. Tutte le novità

Tolti i veli al recupero architettonico dell’Arena Borghesi di Faenza che diventerà il nuovo polo culturale della città in un contesto fortemente riqualificato.

Arena Borghesi a Faenza: dal 1895 simbolo dell’estate faentina

L’Arena Borghesi è da oltre un secolo luogo simbolo dell’estate faentina e dell’identità culturale della città. Fu costruita nel 1895 quale spazio destinato a ospitare spettacoli estivi, all’inizio di viale Stradone, pubblico passeggio ottocentesco, la cui Prospettiva termina con il neoclassico Fontanone. Oggi, dopo una serie di importanti lavori di restauro iniziati nel 2020 e l’acquisizione in proprietà da parte del Comune di Faenza, l’Arena Borghesi viene restituita alla città, tornando ad essere uno dei fulcri dell’attività culturale estiva, con un rinnovato allestimento che rende nuovamente disponibile l’antico palcoscenico per ospitare, accanto alla stagione del cinema estivo, anche spettacoli ed eventi.

I lavori dell’Arena Borghesi di Faenza

I lavori hanno comportato il restauro del proscenio e del palcoscenico ritornato agibile e dell’area adiacente, fino ad ora inutilizzabile, dove verranno creati i camerini. Sul frontone, riportato a nuova vita, sono state recuperate le precedenti decorazioni. Sul fronte strutturale, l’edificio è stato adeguato secondo le ultime normative antisismiche e sono stati realizzati nuovi locali di servizio. Anche la piccola palazzina all’ingresso, che contiene la sala di proiezione è stata completamente recuperata e adeguata sul fronte dell’impiantistica. Nello spazio dedicato agli spettatori sono state sistemate 350 nuovissime sedute e anche la facciata d’ingresso è stata sottoposta a un importante intervento di riqualificazione. Gli interventi sono stati sostenuti dal gruppo Cia, Commercianti indipendenti associati e il Comune di Faenza, in base agli accordi, acquisirà gratuitamente l’immobile.

Arena Borghesi di Faenza
Un momento durante l’inaugurazione della nuova Arena Borghesi di Faenza

Arena Borghesi inaugurazione il 4 luglio  2022

L’inaugurazione ufficiale è fissata per lunedì 4 luglio alle 18.30. Dopo i saluti delle autorità seguirà un momento musicale della scuola di musica Sarti e alle 21.30 verrà trasmesso uno dei capolavori del cinema, La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock. L’ingresso alla serata è gratuito, fino a esaurimento dei 350 posti a sedere, così come gratuiti saranno i prossimi appuntamenti del calendario messo a punto dall’amministrazione per celebrare questa importante riapertura alla città dell’Arena Borghesi. Mentre la stagione cinematografica curata dal Cine Club Raggio Verde sarà presentata tra qualche giorno, gli appuntamenti cinematografici verranno dunque intervallati da serate durante le quali diverse realtà culturali della città proporranno spettacoli.

Massimo Isola: “I faentini si riappropriano di uno spazio simbolo della comunità”

“Dopo un lungo cantiere -ha detto il sindaco di Faenza, Massimo Isola– c’è grande soddisfazione per questa importante rigenerazione. Quest’estate i faentini potranno scoprire e riappropriarsi di uno spazio simbolo della nostra comunità. La ristrutturazione ha permesso di trasformare l’Arena in un luogo nel quale, oltre al cinema, si potrà vivere il teatro, la danza, la musica e gli incontri con gli autori. Un luogo che amplia la sua possibilità di utilizzazione, che raggiunge livelli importanti di sicurezza e mantiene inalterato il suo antico fascino. Importante sottolineare che l’Arena Borghesi è il frutto di della collaborazione tra pubblico e privato, una sinergia che ancora una volta farà bene alla nostra città”.

 

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.