A Faenza torna il Post Talk il 25 settembre 2021: tra i primi ospiti annunciati Malika Ayane

Il primo nome annunciato è quello della cantante Malika Ayane, e tanti altri arricchiranno il panel di un format che ha avuto grande successo in questi anni. Sarà ancora una volta il complesso ex Salesiani di Faenza a ospitare la terza edizione de Il Post Talk. Un appuntamento organizzato dal giornale online il Post che non cambia la sua formula innovativa confermata dopo i successi delle precedenti edizioni. L’evento dedicato a informazione e confronto sui principali temi di attualità torna a Faenza sabato 25 settembre: per tutta la giornata. negli spazi di Faventia Sales si alterneranno incontri che toccheranno diverse tematiche legate all’innovazione: dalla sostenibilità al biomedicale, dalla sicurezza alla scuola, passando per sport, economia, lavoro e alimentare.

Luca Sofri: “Felici di tornare a Faenza e portare i temi cari a il Post”

Da esperimento due anni fa a realtà consolidata nel territorio: tutto questo è diventato il Post Talk a Faenza. “Siamo felici di tornare a raccontare temi d’attualità e cosa sta succedendo in Italia e nel mondo dal vivo attraverso eventi pubblici – spiega Luca Sofri -. Oltre alla redazione de il Post, ci saranno ospiti esterni che arricchiranno le discussioni. Il programma sarà definito a inizio settembre. Per quanto riguarda lo spettacolo serale, possiamo confermare la cantante Malika Ayane”.

Luca Sofri il Post

Vista l’emergenza sanitaria in corso, anche quest’anno l’iniziativa prevede l’ingresso contingentato per consentire il rispetto delle norme Covid. Proprio per sfruttare al meglio tutti gli spazi a disposizione e garantire la giusta sicurezza per i partecipanti, quest’anno il Post Talk si è avvalso della collaborazione dello studio Bartoletti Cicognani e Arch. Luigi Cicognani. Tra le novità di questa edizione c’è anche la collaborazione con Comm To Action, il laboratorio di comunicazione d’impresa di Scienze della Comunicazione dell’Università di Bologna che permetterà di coinvolgere diversi studenti che seguiranno la promozione dell’evento sui canali social, sia nei mesi precedenti che nel giorno stesso dell’iniziativa.

Massimo Isola: “Un evento che ci aiuta a crescere come città e a non essere provinciali”

“Ringrazio tutti i protagonisti dell’evento e a il Post che torna a dare fiducia a Faventia Sales – commenta Luca Cavallari, presidente di Faventia Sales -. Giovani, città e formazione sono nel dna della nostra società  e questo evento permetterà di portare il mondo dell’attualità a Faenza e viceversa: un interscambio molto significativo”.

“Sono felice di questa terza edizione: significa che da un piccolo seme è cresciuto qualcosa di vero e forte – conclude il sindaco Massimo Isola –. Nelle parole di Luca Sofri c’è volontà di costruire un percorso con Faenza. Un appuntamento che ci aiuta a lavorare tutti i giorni affinché la nostra provincia non sia provinciale. Faventia Sales è il luogo ideale per ospitare questi eventi, capaci di creare un pensiero”.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.