Iemca: ampliato lo stabilimento di caricatori di barre: è il più grande al mondo

Un’eccellenza faentina in crescita: la divisione Iemca della Bucci Automations, azienda attiva nella produzione di caricatori automatici di barre, si espande. Venerdì 24 maggio il dott. Bucci insieme all’amico e partner industriale Alberto Pesenti (fondatore della ditta Algra) ha ufficialmente inaugurato con il taglio del nastro il nuovo ampliamanto di 4mila mq destinato all’assemblaggio dei caricatori di barre. Con i suoi complessivi 25mila mq. lo stabilimento Iemca di Faenza è il più grande stabilimento di caricatori di barre al mondo.

L’azienda, con sede a Faenza e che dispone di filiali produttive in Usa, Cina e Taiwan, progetta e produce dal 1961 caricatori automatici di barre  per ogni tipologia di applicazione per torni, centri di lavoro, rettificatrici, dentatrici ed altre tipologie di macchine utensili. Iemca ha circa 550 dipendenti e 50 progettisti.

L’Open house Iemca fino sabato 25 maggio

L’evento ha fatto parte dell’Open house dell’azienda, partito il 22 maggio scorso e che proseguirà fino alla mattinata di sabato 25. anche quest’anno ha invitato, presso la sede di via Granarolo 167, i propri clienti. Il team Iemca ha ricevuto centinaia di clienti (da Italia. Germania, Francia, Svizzera, Est Europa, Usa, Messico e Cina) che hanno toccato con mano l’innovazione tecnologica, l’organizzazione logistico produttiva.

Ospitati 120 studenti in azienda

In questi giorni Iemca non solo ha ospitato i clienti della Divisione ha inoltre accolto diverse
scolaresche del quinto anno degli Istituti Tecnici Itis e Ipsia (corsi meccanica, elettronica,
informatica) e del liceo Scientifico per un totale di circa 120 studenti molto interessati ai temi
di innovazione. Iemca e il Gruppo Bucci Industries sono da sempre molto attenti ai giovani che costituiscono il futuro del territorio e che possono trovare, nell’industria manifatturiera, un’importante opportunità di specializzazione e crescita. Nella mattinata di sabato 25, ultimo giorno dell’evento, lo stabilimento accoglierà ulteriori visitatori e famigliari del personale che lavora nello stabilimento.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.