Musica a Casola Valsenio con il Festival del Suono Buono sabato 9 luglio

Sabato 9 luglio a Casola Valsenio dalle 18 in Piazza Oriani e dalle 22 in Piazza Sasdelli  una serata all’insegna della musica con il Festival del Suono Buono, nato dall’unione di forze tra l’associazione Lega del Suono Buono APS e la Pro Loco di Casola Valsenio.

Il cartellone del 2022

Il cartellone di quest’anno avrà come headliner i Sick Tamburo. Dopo circa un anno dall’uscita di Back To The Roots, il vinile in edizione limitata uscito per Discgust Music in collaborazione con La Tempesta Dischi, in cui i Sick Tamburo hanno riarrangiato e risuonato dieci dei loro brani in versione punk melodica, fa tappa anche a Casola Valsenio il Back To The Roots Summer Tour 2022, in cui la band proporrà una buona parte della propria discografia con lo stesso stile del disco. In apertura si esibiranno i “The Cyborgs”, che porteranno in Piazza Sasdelli incredibili sonorità electric-blues. Non si hanno notizie certe su quale sia la loro vera identità, nascosta da caschi da saldatore durante tutte le loro esibizioni in pubblico. Il duo è apparso nel 2009 e da allora ha pubblicato diversi album di blues’n’boogie alternativo, a partire dal primo The Cyborgs – che proprio nel 2021 festeggia i dieci anni – fino a Bootleg Live in Studio (Bloos Records, 2019).

Il Festival del Suono Buono

Il Festival del Suono Buono, patrocinato dal Comune di Casola Valsenio e dall’Unione della Romagna Faentina, presterà massima attenzione all’aspetto green, promuovendo una politica di waste free attraverso l’utilizzo di bicchieri e stoviglie personalizzate, acqua da erogatori liberi al fine di eliminare totalmente l’utilizzo di bottiglie di plastica e altri numerosi accorgimenti. Nelle piazze in cui si svolgerà il festival saranno presenti due punti ristoro a cura di Pro Loco, Hill Party Staff e Arrostigin. Il Festival del Suono Buono nasce anche grazie al contributo fondamentale di diverse realtà del territorio. Sponsor della serata: CON.AMI – Consorzio Azienda Multiservizi Intercomunale, BCC della Romagna Occidentale e Vetriceramici Srl.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.