Faenza: premiati i 55 studenti ‘super maturi’ 2019

Terminate le prove scritte e orali, per i diplomati faentini è arrivato il momento di raccogliere il frutto di giornate (e serate) intere dedicate a ripassare il calcolo integrale o le poesie di Ungaretti. Come ogni anno, si è svolta a Faenza la cerimonia di premiazione per tutti gli studenti degli istituti superiori del territorio che hanno conseguito la maturità con valutazione di 100 e 100 con lode. L’evento, promosso dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Ravenna in collaborazione con La Bcc, ha sottolineato l’impegno e il massimo risultato conseguito da questi studenti, 55 in tutto in quest’anno scolastico, dedicando martedì 16 luglio un evento a loro e a tutte le loro famiglie. Per l’occasione, alla sala Bcc di via Laghi, erano presenti membri dell’amministrazione e della scuola, ma anche delle associazioni di categoria (Confartigianato, Ascom, Confesercenti, Cna).

Giovanni Malpezzi: “Una tappa importante per la vostra vita”

«Quella di oggi rappresenta una bella iniziativa promossa dall’Ufficio scolastico provinciale per rendere il giusto merito a voi studenti e al vostro impegno – ha affermato il sindaco Giovanni Malpezzi – È una gratificazione importante non solo per voi, ma anche per tutte le vostre famiglie che hanno investito energie e speranze sulla vostra formazione. In giornate come queste non va sottovalutata l’importanza della testimonianza che rappresentate, che stimolerà l’impegno allo studio a tutti coloro che vi osservano: fratelli, amici, studenti più giovani. Sia per chi deciderà di proseguire negli studi, sia per chi inizierà l’attività lavorativa, la maturità rappresenta una tappa fondamentale di un percorso che spero possa regalarvi tante soddisfazioni».

Le foto degli studenti

Questo slideshow richiede JavaScript.

Agli studenti biglietti omaggio per il Mic e per il Teatro Masini

Tra i riconoscimenti della giornata, i 55 studenti hanno ricevuto dall’amministrazione un biglietto omaggio per visitare il Mic e un ingresso per la prossima rassegna del Contemporaneo al Teatro Masini promossa da Accademia Perduta. «A questo evento partecipa non solo il mondo della scuola, ma anche tanti altri soggetti – ha dichiarato agli studenti Agostina Melucci, dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale di Ravenna – segno che la scuola è ancora patrimonio della comunità, che investe nella formazione dei giovani. C’è molto dibattito oggi, nei media, sulla qualità dell’insegnamento scolastico, e questo non può essere descritto unicamente a tinte fosche: voi siete la prova che gli investimenti nei vostri confronti portano risultati. La formazione scolastica porta a conoscere il mondo e  a trasformarlo in meglio, per vincere le sfide complesse che ci attendono». «Un territorio senza l’impegno dei giovani è destinato a morire – ha aggiunto Maria Luisa Martinez, presidente del consiglio dell’Urf ed ex dirigente scolastico – Faenza ha bisogno di persone come voi, capaci di avere dei sogni e realizzarli. Occasioni come queste sono importanti, perché è giusto premiare il merito».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Un pensiero riguardo “Faenza: premiati i 55 studenti ‘super maturi’ 2019

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.