Anche il Tennis Club si unisce a Faenza Sport

Al tavolo di Faenza Sport si è seduto anche il Club Atletico sezione Tennis “Teo Gaudenzi”. A dare l’annuncio di adesione al più importante progetto unitario nel mondo dello sport faentino è stato pochi giorni fa Carlo Zoli, in occasione della festa ufficiale per i novant’anni del Tennis Club, di cui è tornato alla presidenza da cinque mesi. Ora la famiglia di Faenza Sport è composta da Atletica 85, Club Atletico Lotta, Centro Sub Nuoto Club 2000 e Club Atletico Tennis, società che hanno sempre lavorato per trovare strade comuni.

Faenza Sport: un progetto che coinvolge 700 atleti e oltre 5mila famiglie

FaenzaSportFaenza Sport è diretto da un coordinamento rappresentativo delle quattro società sportive dilettantistiche che, allo stesso tempo, continuano autonomamente a svolgere la propria specifica attività. Uno dei principali obiettivi di Faenza Sport, che è nato come “marchio”, sarà erogare servizi a condizioni favorevoli in regime di reciprocità tra i soci: accessi a condizione scontate, corsi, acquisto di materiale sportivo, contrattazione di servizi presso terzi, ma, visti i numeri e il peso, sarà sicuramente molto di più.
Oltre che dalla disponibilità di strutture e attrezzature, la forza di Faenza Sport è data appunto dai “numeri”, che sono enormi per una città che conta più di 58mila abitanti: le quattro società svolgono attività agonistica comprese nel Programma Olimpico attraverso circa 700 atleti, inseriti in una comunità di oltre 5mila famiglie, con persone la cui età varia da 5 a oltre 90 anni. Un bacino e un peso quindi, diretto e indiretto, di oltre 12mila persone.

Carlo Zoli: “Faenza Sport è un punto di partenza”

A dare con grande soddisfazione il benvenuto al Club Atletico Tennis in Faenza Sport sono stati i presidenti Stefano Casanova (Atletica), Giovanni Morsiani (Lotta) a Antonio Marcelli (NuotoSub), contenti di avere “fatto poker”. «Il Tennis Club è una società aperta alla città e volevamo fortemente entrare a fare parte di Faenza Sport – dice il presidente Carlo Zoli -. Lo abbiamo fatto ufficialmente dopo avere rinnovato le cariche dirigenziali e in occasione del nostro ‘compleanno’, festeggiato nella sede storica di via Medaglie d’Oro. Consideriamo l’ingresso in Faenza Sport un importante punto di partenza per collaborazioni sempre più strette che vadano a beneficio degli atleti, degli associati delle quattro società e delle migliaia di frequentatori delle strutture sportive che tutti noi mettiamo a disposizione».

Sono più di 2mila le persone che frequentano il solo Tennis Club, che vanta più di 500 associati i quali utilizzano i campi anche coperti pure da calcetto e la palestra, mentre sono quattro i tecnici istruttori, i quali si avvalgono di una decina di collaboratori. Vanto della società intitolata a Teo Gaudenzi sono le 25 squadra iscritti ai vari campionati, tra cui la femminile in Serie A1, la maschile in Serie C, oltre alle Under e alle Master.

Rispondi