Porte aperte del Gruppo Bucci, in visita anche Stefano Bonaccini

Impresa, politica e cittadini si incontrano. Stabilimenti affollati per tre giorni da istituzioni, autorità e cittadini: l’open house del Gruppo Bucci Industries di Faenza, che ha aperto la seconda edizione del Festival dell’Industria promosso da Confindustria Ravenna, ha attirato 200 visitatori solo nella mattinata di sabato, aperta al pubblico, e circa 500 clienti e fornitori da tutta Europa, in particolare da Germania, Svizzera, Inghilterra, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, ed ovviamente Italia.

Tra gli ospiti anche il presidente della Regione Stefano Bonaccini

A visitare gli stabilimenti anche una nutrita delegazione di rappresentanti istituzionali, tra cui il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, Manuela Rontini, consigliere regionale , il presidente di Confindustria Emilia-Romagna Maurizio Marchesini e quello di Ravenna, Guido Ottolenghi.

Bonaccini: “Qui c’è il racconto dei miracoli emiliano-romagnoli”

Guidati dal presidente Massimo Bucci, appena nominato cavaliere del lavoro dal Capo dello Stato, hanno toccato i processi di sviluppo prodotto e di produzione in una delle realtà manifatturiere più innovative e internazionalizzate del nostro territorio. «Questa terra può vivere e crescere se sa accompagnare queste straordinarie eccellenze di imprenditori e imprese che nel mondo producono manufatti che quasi nessun altro riesce a realizzare – ha affermato Bonaccini nel corso della visita – Qui c’è il racconto di quelli che vengono chiamati miracoli emiliano-romagnoli”.

Rispondi