Dai Lego al torneo di Bang! passando per battaglia storiche: Faenza Ludens 2017

Giochi da tavolo, wargame tridimensionale, mostre, sport e tanto altro. Questa sarà Faenza Ludens 2017, la fiera del gioco della Romagna che si svolgerà, a ingresso gratuito, sabato 16, dalle 14 alle 24, e domenica 17 settembre, dalle 10 alle 20, al palazzo delle Esposizioni di Faenza. La manifestazione, giunta quest’anno alla quinta edizione, porterà i visitatori a scoprire ogni aspetto del gioco, senza distinzioni di età e di sesso. Sarà dunque possibile, nella zona dedicata alle Ludoteche, giocare ai grandi classici, tra cui l’intramontabile Risiko!, o conoscere le ultime novità ed avanguardie del mondo del gioco da tavolo: le migliori verranno premiate e valorizzate con l’assegnazione del “Premio Ludens”, il riconoscimento istituito dal comitato organizzatore per il miglior prototipo. Non mancherà una nutrita area di ricostruzione di battaglie storiche e fantasy in scala dove ammirare enormi scenari e miniature dipinte a mano; i migliori artisti faentini del settore metteranno in mostra le proprie opere e terranno workshop gratuiti di pittura.

Una due giorni all’insegna del gioco

In tutto oltre 20 le associazioni ludiche partecipanti, 15 gli espositori, 10 tornei, 7 aree tematiche che offriranno spunti e attività per tutti i partecipanti e gli appassionati del gioco (l’anno scorso furono 2mila). La chiesa del Palazzo ospiterà inoltre “I Mattoncini in Città”, la prima mostra Lego di Faenza. La sera del sabato sarà totalmente dedicata agli “Hard Gamers” e ai giocatori di ruolo. Tra tornei e maxi scenari verrà ricostruita la Battaglia di Endor, uno degli scontri più avvincenti della saga di Star Wars, mentre i ragazzi di Area Games proporranno delle avventure one shot per tutti, anche senza esperienza, per avvicinare i neofiti al role game. Non mancheranno espositori, Bring & Buy, mostre d’arte, fumetti, esibizioni di scherma storica ed in stile Star Wars, corse di macchinine in Mini4WD e Polistil, tornei, softair, calciobalilla, videogiochi e tanto altro.

Faenza Ludens e Slot Mob per contrastare il gioco d’azzardo

L’evento, organizzato dal Comitato Ludoteche Volontarie, rientra inoltre nelle iniziative dell’Unione dei Comuni della Romagna Faentina contro il gioco d’azzardo come esempio di gioco positivo e didattico. “All’interno di Faenza Ludens – spiega l’assessore Andrea Luccaroni – promuoveremo realtà di gioco alternative al gioco d’azzardo, valorizzando gli aspetti positivi del gioco relazionale e creativo. Faenza Ludens ha risposto con entusiasmo al contrasto del gioco d’azzardo. Nel corso della manifestazione ci saranno momenti di riflessione su questi temi portati avanti cooperando con il gruppo di associazioni faentine Slot Mob che stanno promuovendo attività in questo senso”.

Rispondi