Edoardo Erba a Faenza il 4 marzo per ricordare Guido Leotta e Giovanni Nadiani

Il Teatro Due Mondi anche quest’anno ripropone, come nelle due precedenti edizioni, una serata dedicata a Guido Leotta, musicista scrittore ed editore faentino scomparso improvvisamente nel febbraio 2014. In questa stagione teatrale la dedica si estende anche al caro amico Giovanni Nadiani, traduttore, poeta e scrittore, cofondatore insieme a Leotta della cooperativa culturale ed editoriale Tratti/Mobydick, anch’egli venuto a mancare lo scorso luglio. Da questa triste perdita per la città di Faenza è nata l’idea di intitolare Tratti nel cuore (dedicato a Guido e Giovanni), l’evento organizzato in memoria dei due importanti intellettuali faentini in programma sabato 4 marzo alla Casa del Teatro: alle ore 17 si svolgerà l’incontro con il regista Edoardo Erba e alle 21 lo spettacolo teatrale della compagnia AstaroTheatro.

Casa del Teatro: in serata 3 microdrammi di Edoardo Erba

«Il rapporto tra scrittura e teatro è il tema centrale di questa serata – scrivono gli organizzatori – per questo abbiamo invitato uno dei più brillanti autori della drammaturgia italiana contemporanea, Edoardo Erba, che terrà un incontro alla Casa del Teatro alle ore 17. A seguire alle 21 ci sarà lo spettacolo “Dialoghi in Erba” della compagnia italo-olandese AstaroTheatro, che mette in scena tre microdrammi di Edoardo Erba caratterizzati da una lettura a più strati».

«Nonostante l’apparente leggerezza delle situazioni – continuano gli organizzatori – si aprono inaspettati e grotteschi colpi di scena. Sfilano davanti allo spettatore il culto della personalità, la tirannia del potere, il consumismo, fino ad arrivare ad affrontare la morte e la viscerale rinascita dell’arte teatrale. La messa in scena essenziale è arricchita da evocative scenografie sonore che lasciano comunque il dovuto spazio all’umorismo e al raffinato uso della lingua italiana dell’autore».

AstaroTheatro: una compagnia italo-olandese con sede ad Amsterdam

AstaroTheatro nasce nel 2002 ad Amsterdam con lo scopo di rappresentare teatro contemporaneo in lingua italiana in Olanda. La compagnia mette così in scena spettacoli di Stefano Benni, Edoardo Erba e Furio Bordon, entrando nella programmazione multiculturale di Ostade Theater Amsterdam e di altri spazi teatrali. Ben presto le ambizioni del gruppo, che è quanto mai eterogeneo ed aperto, si dirigono verso un teatro che si rivolge ad un pubblico internazionale. AstaroTheatro dal 2008 comincia a gestire un piccolo spazio teatrale nel centro di Amsterdam e avvia una serie di collaborazioni con teatranti e performer internazionali. Programma e ospita inoltre performer di ogni tipo, partecipando tra l’altro ad eventi e festival. Un teatro con una valenza di attivismo, rivolto alla condivisione attiva di un linguaggio culturale che è dentro alla contemporaneità e alla dialettica sociale.

Edoardo Erba sarà a Faenza il 4 marzo

Edoardo Erba, drammaturgo e regista. Diplomato alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano e laureato in Lettere. Insegna “Scrittura per la scena e per lo schermo” all’università di Pavia. Il testo che lo ha consacrato è Maratona di New York (1992, con Bruno Armando e Luca Zingaretti, tradotto in diciassette lingue e rappresentato in tutto il mondo; in Italia siamo almeno alla terza riedizione con la terza coppia di attori che riprende la piece con immutato successo). Tra gli altri testi ricordiamo Muratori, Margarita e il gallo, Dramma italiano, Ostruzionismo radicale (con Claudio Bisio), Buone Notizie (2002), Tante belle cose (2011, con Maria Amelia Monti, che ha sposato) e gli ultimi Italia anni dieci e Utoya.

Le collaborazioni con Claudio Bisio e Bim Bum Bam

Con Bisio ha scritto anche alcuni testi tra cui Aspettando Godo. Ha scritto per la televisione, sia per i ragazzi (tra cui Bim Bum Bam, 1990), che sit-com o film (Finalmente a Casa, 2007; Belli dentro, 2005). Ha vinto molti premi significativi (Riccione, Idi, Salerno), e con l’adattamento Roman e il suo cucciolo, diretto da Alessandro Gassmann, il Premio Ubu nel 2010. Ha pubblicato con Ubulibri, e attualmente anche con Titivillus. Ora è in scena con due lavori: Locandiera B&B, interpretato da Laura Morante e Rosalyn con Marina Massironi.

L’ingresso allo spettacolo è ad offerta libera (all’uscita). I posti sono limitati e si consiglia di prenotare al numero 0546/622999 dal lunedì al venerdì (9-13/14-18).

Rispondi