Confindustria Romagna: “Mai proposta l’aggregazione con Forlì-Cesena”

Nessuna proposta ufficiale di unione con Forlì-Cesena. Il Consiglio di Presidenza di Confindustria Romagna, visto quanto apparso recentemente sulla stampa in merito alle ipotesi di aggregazione con l’associazione di Forlì-Cesena, ritiene opportuna questa precisazione con relativa rettifica. «Né durante il confronto avuto nel periodo 2015-16 – scrive Confindustria Romagna (nata il 1° ottobre 2016 dalla fusione delle associazioni industriali territoriali di Ravenna e Rimini) in una nota diffusa martedì 27 febbraio 2018 – né in quello avuto nel corso del secondo semestre del 2017, da parte di chi ha rappresentato in tali occasioni l’associazione di Forlì-Cesena è stata mai avanzata la proposta di una Federazione tra le associazioni: ciò è comprovato dalla copiosa documentazione prodotta nelle due situazioni citate, documentazione che è a disposizione dei Probiviri nazionali di Confindustria, degli associati alla territoriale di Forlì-Cesena, dei mezzi di informazione e di tutti coloro che abbiano desiderio di farsi una opinione compiuta su questa vicenda».

Solo una telefonata di Italo Carfagnini (presidente Confindustria Forlì-Cesena) prima delle sue dimissioni

«Inoltre – prosegue la nota – laddove una proposta di federazione fosse stata avanzata, sarebbe stata naturalmente valutata dagli organi di Confindustria Romagna senza preclusione alcuna, nella misura in cui avesse rappresentato la reale attesa degli associati alla territoriale di Forlì-Cesena. Per trasparenza e completezza d’informazione, di una ipotesi di federazione ha parlato per la prima volta l’allora presidente Italo Carfagnini in una telefonata intercorsa con il presidente di Confindustria Romagna Paolo Maggioli il 6 gennaio scorso, raccogliendo la adeguata attenzione: da lì a pochi giorni come noto Carfagnini rassegnava le proprie dimissioni da presidente di Confindustria Forlì-Cesena».

«Il Consiglio di Presidenza di Confindustria Romagna ricorda – conclude la nota – come l’aggregazione tra le territoriali della Romagna sia oggetto estraneo ai recenti provvedimenti che hanno interessato Confindustria Forlì-Cesena. Gli Organi di Confindustria Romagna non intendono essere coinvolti in una vicenda nella quale l’Associazione è completamente estranea.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.