Fare impresa per fare lavoro: giovedì 3 un incontro a Faventia Sales

Un incontro aperto a tutti per definire le nuove strategie con le quali far nascere e crescere i propri progetti d’impresa. Giovedì 3 novembre alle ore 17 nell’aula 5 del complesso Faventia Sales (Ex Salesiani) Confesercenti Faenza e provinciale propongono una riflessione sul tema dell’imprenditorialità e del lavoro e lo fanno attraverso un confronto d’opinione tra due esperti del territorio: l’economista Massimo D’Angelillo e il sociologo Everardo Minardi, che sono stati chiamati a dialogare sul ruolo del lavoro autonomo nel contesto attuale. L’iniziativa “Fare impresa per Fare lavoro” vuole promuovere, a favore del pubblico, un dialogo aperto sui temi dell’autoimprenditorialità sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista sociale. Il forum rientra nel calendario del Mese del commercio Confesercenti, con il patrocinio e il contributo della Camera di Commercio di Ravenna ed è aperto al pubblico ma è gradita la prenotazione presso la Segreteria Confesercenti di Ravenna (0544/292712 – provinciale.ravenna@sicot.it).

Negli ultimi 3 mesi saldo nullo per le nuove imprese

In uno scenario sociale ed economico profondamente mutato dove il “posto fisso” non è più un traguardo facilmente raggiungibile, il lavoro autonomo è una risposta alla mutazione genetica della società e il Dna di questa mutazione attraversa tutti i corpi sociali ed economici del mercato imponendo una seria riflessione sulla condizione dell’essere Imprenditore oggi e sulle prospettive e tendenze nell’immediato futuro. «Solo per stare all’ultimo trimestre 2016 (luglio agosto settembre) – scrivono gli organizzatori – al registro imprese della Camera di Commercio di Ravenna si sono iscritte tra tutti i settori 387 attività (di cui 95 tra commercio e turismo) ma sono anche 387 quelle cessate (di cui 178 nel commercio e nel turismo), così come sono in atto in alcune realtà locali nuove importanti esperienze di sostegno e avvio d’impresa.

“Fare impresa per fare lavoro”: i relatori

Massimo d’Angelillo, economista, svolge dal 1985 attività di consulenza e formazione nell’ambito dell’avvio di nuove imprese e dell’accesso alle risorse economiche nazionali e comunitarie. E’ autore di numerose pubblicazioni sui diversi aspetti della creazione di impresa. Solo per citarne alcune: “Job Creation, il sostegno alle nuove imprese in Europa”, “Marketing per nuovi imprenditori”, “Trovare finanziamenti”, “Il carico fiscale delle start up”, “Governare i flussi finanziari”.

Everardo Minardi, docente ordinario di Sociologia generale presso la facolta di Scienze Politiche di Teramo, è attualmente direttore del dipartimento di teorie politiche dello sviluppo sociale. Cura le relazioni di cooperazione tra le università di Teramo, Zara (Croazia), Montenegro (Serbia e Montenegro) ed è inoltre Presidente della Fondazione Giovanni dalle Fabbriche. Dirige la collana “Conoscere per innovare” presso l’editore Homeless Book.

 

Rispondi