Migliori scuole per trovare lavoro: Itip Bucci 2° in provincia, ma al top per contratti indeterminati

Quali sono le migliori scuole della provincia di Ravenna per trovare lavoro una volto ottenuto l’agognato diploma? Al primo posto si conferma il Guglielmo Marconi di Lugo, seguito dall’Itip Bucci di Faenza e l’Eustacchio Manfredi di Lugo al terzo posto. L’istituto faentino ha però una marcia in più per quanto riguarda la “qualità” di questo lavoro: la percentuale di studenti che ottiene un primo contratto di lavoro a tempo indeterminato dopo soli due anni dalla maturità è di oltre il 17% e, per lo più, si tratta di lavori coerenti con il percorso di studi.

I dati che hanno consentito di stilare questa “top 3” sono stati diffusi mercoledì 7 novembre 2018 dal sito eduscopio.it curato dalla Fondazione Agnelli di Torino, che ha valutato circa 7mila istituti in tutta Italia sulla base della capacità degli studenti di trovare lavoro una volta ottenuto il diploma. Per aiutare le famiglie alle prese con la scelta della scuola superiore, la Fondazione Agnelli ha infatti messo a punto nel 2014 il portale Eduscopio che ogni anno viene aggiornato con nuovi dati.

Eduscopio 2018: i dati analizzati per valutare le migliori scuole

Per valutare le migliori scuole per trovare lavoro, Eduscopio si basa su due fonti principali dei dati. La prima è l’Anagrafe Nazionale degli Studenti (Ans) del Miur, dalla quale vengono tratte le informazioni sugli studenti che hanno conseguito un diploma in una scuola a indirizzo tecnico o professionale (statale o paritaria). In particolare, dall’Ans, si sono attinti dati relativi al percorso scolastico degli studenti e i dati anagrafici basilari. La seconda fonte principale di informazione è rappresentata dai dati delleComunicazioni Obbligatorie (Cob) del Ministero del Lavoro, le quali descrivono per ogni lavoratore dipendente i principali eventi che ne caratterizzano la carriera lavorativa.

Itip Bucci al 2° posto per occupazione (ma a 2 anni dal diploma, il 17,5% degli studenti ha già un contratto indeterminato)

Si conferma ancora al primo posto della top 10 delle migliori scuole della provincia di Ravenna per trovare lavoro l’istituto Guglielmo Marconi di Lugo. A due anni dal diploma, il 9,8% degli studenti ottiene un contratto di lavoro a tempo indeterminato, e più della metà svolge un lavoro coerente con il proprio percorso di studi. Al secondo posto l’indirizzo tecnologico dell’Itip Bucci di Faenza, che sebbene abbia una percentuali di occupati più bassa vanta alcuni dati interessanti: il 17.5% degli studenti ottiene un contratto a tempo indeterminato dopo soli due anni dal diploma, mentre il 57,8% di loro svolgono un’occupazione inerente al loro percorso di studi.

I dati dell’Itip Bucci, indirizzo tecnologico, fonte : eduscopio.it.

Al terzo posto l’Eustacchio Manfredi di Lugo. Appena fuori dal podio il ramo industriale dell’Itip Bucci di Faenza (in questo caso, il 7% degli studenti firma un contratto indeterminato a due anni dal diploma, ma quasi tre studenti su quattro riescono a svolgere un lavoro inerente al loro percorso di studi).

Al settimo posto l’istituto Pellegrino Artusi di Riolo Terme. Se l’indice di occupazione è di poco superiore al 70%, il 16,4% ottiene un contratto a tempo indeterminato a due anni dal diploma. Al decimo posto si posiziona l’istituto Oriani di Faenza (indirizzo economico) con una buona percentuale di contratti indeterminati a due anni dal diploma, anche se con scarsa coerenza rispetto al percorso di studi (11,8%).

La top 10 delle migliori scuole per trovare lavoro in provincia di Ravenna:
Fonte: eduscopio.it. Viene riportato l’Indice di Occupazione che indica qual è la percentuale degli occupati (coloro che hanno lavorato almeno sei mesi entro i primi due anni dal conseguimento dal diploma), su coloro che non si sono immatricolati all’università.

La metodologia Eduscopio per valutare le migliori scuole per trovare lavoro

«Per coloro che non proseguono gli studi – spiegano i promotori del portale – e preferiscono entrare rapidamente nel mondo del lavoro, eduscopio.it verifica se hanno trovato un’occupazione, quanto rapidamente hanno ottenuto un contratto di durata significativa, se il lavoro ottenuto è coerente con gli studi compiuti o se invece è un lavoro qualsiasi. Infatti, la missione principale degli istituti tecnici e professionali è proprio quella di fornire competenze adeguate e immediatamente spendibili in termini lavorativi, curando in particolare la delicata fase di avvicinamento e ingresso al mondo del lavoro (transizione scuola-lavoro)».

Altre classifiche Eduscopio 2018

Le migliori scuole della provincia di Ravenna in prospettiva universitaria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.