Brisighella ospita BorgoIndie: tra vino e musica, ecco tutti gli eventi

Torna puntuale a maggio l’appuntamento con le produzioni agricole e culturali indipendenti raccontate da BorgoIndie. Giunto alla sua quinta edizione, il festival verrà ospitato il 26 e 27 maggio 2018 all’interno della splendida cornice del Convento dell’Osservanza a Brisighella. Anche quest’anno la manifestazione ripercorre lo stesso filo multiplo narrato sin dalla sua prima edizione del 2014, un viaggio a 360° che dal mercato si spinge fino ai confini della musica e dei dialoghi della conferenza. Due giorni destinati a raccontare lo sviluppo della creatività e della produzione agricola indipendente, “indie” se contratto in inglese. Brisighella è invece il “borgo” dove tutto questo accade. Da qui, BorgoIndie.

Si comincia sabato 26 maggio al convento dell’Osservanza

Si parte sabato 26 maggio alle ore 20.30 con la ormai consolidata Cena nel Refettorio del Convento dell’Osservanza, elaborata da due chef stellati della Regione: Riccardo Agostini e Pierluigi Di Diego (su prenotazione). Gli chef interpreteranno per i presenti un menù a cinque portate ispirato ai temi del recupero e delle fermentazioni, che saranno poi ripresi nei laboratori e dialoghi della domenica. A seguire, uno spettacolo di stand-up comedy con Alessandro Ciacci. Riminese, classe 1989, Ciacci è attore, regista, drammaturgo e stand-up comedian. Ha diretto e interpretato vari spettacoli teatrali e ha fatto parte del cast artistico dei programmi Ccn – Comedy Central News e Stand Up Comedy su Comedy Central. Lo spettacolo è a ingresso gratuito.

BorgoIndie: la grande festa di domenica 27 maggio

Fulcro della manifestazione sarà come sempre il mercato con vignaioli e artisti, artigiani e makers, che si svolgerà domenica 27 maggio partire dalle ore 11. Accanto al mercato, BorgoIndie accoglierà anche un’area dedicata al Garage Wine Contest in cui vignaioli dilettanti e di prestigio, provenienti da tutta Italia, si daranno appuntamento per eleggere il migliore garagista e proporre i loro vini all’assaggio del pubblico. A completare il quadro, sarà presente un’area del mercato dedicata ai prodotti Dop / Igp della Regione Emilia-Romagna e ai prodotti del territorio brisighellese e dintorni. Costante per tutta la giornata la presenza del Food Truck di Cinemadivino.

Laboratori, degustazioni, conferenze all’insegna dell’enogastronomia

Il pomeriggio di domenica 27 maggio sarà infine dedicato ad una serie di appuntamenti tra degustazioni e conferenza. Alle ore 12 un laboratorio/degustazione a ingresso gratuito sulle fermentazioni con Andrea Bezzecchi (Acetaia San Giacomo), Stefano Silvi (Nero Fermento) e Marco Massarotto (La Via del Sakè). Alle ore 15, degustazione guidata dal sommelier e wine writer Francesco Falcone, che ci condurrà alla scoperta dei vini del Carso: un viaggio tra storie carsoline, artigiani del vino e territorio, assaggiando alcune bottiglie di marcata personalità (su prenotazione).

Il Mei organizza un Festival di musica dialettale

Alle 17 si dialogherà di recupero nella conferenza sul tema “Dialogo tra cervello e stomaco” con la presentazione del libro di Carlo Catani “Tempi di Recupero”, edito da Quinto Quarto Edizioni. Chiuderà la serata il prequel del Festival di musica dialettale Romagna canta (con ospiti) a cura del Mei – Meeting degli Indipendenti, in collaborazione con l’Osteria della Sghisa, in programma alle ore 18.30. Ad aprire il festival Borghetti Bugaron Band da Pesaro a cui seguiranno le esibizioni di Quinzan e Bonetti, The Urgonauts e Koppertoni. Tra gli ospiti Trilli da Genova e a chiudere Alexian Santino Spinelli. BorgoIndie è patrocinato da Regione Emilia-Romagna, Slow Food, Chef to Chef e Unione Romagna Faentina e chiude insieme alla 100km del Passatore la prima edizione di Maggio Faentino.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.