Cooperiamo a scuola 2018: vince la 4AM Olivetti di Ravenna

Attenzione all’ambiente, economia circolare, innovazione tecnologica al servizio delle persone con disabilità e cibo d’oltremare hanno caratterizzato i progetti vincitori della 18esima edizione di Cooperiamo a Scuola, il laboratorio di educazione all’imprenditorialità cooperativa promosso da Confcooperative Ravenna, Legacoop Romagna e Agci Ravenna-Ferrara. La premiazione si è svolta questa martedì 22 maggio 2018 a Faenza, in un Teatro Masini gremito di giovani studenti provenienti da sette istituti superiori di Ravenna, Faenza e Cervia, alla presenza dell’Amministrazione comunale, dei rappresentanti delle Centrali cooperative e delle presidenti delle cooperative che hanno ideato e realizzato il progetto: RicercAzione e Libra.

Gli istituti Persolino e Strocchi di Faenza ottengono 2° e 3° posto

Il primo premio (350 euro per gli studenti e 100 euro per la scuola) è andato alla classe 4AM dell’Ip Olivetti-Callegari di Ravenna (nella foto, ndr), che con il progetto “U.S.E. Unsinkable Security Equipement” ha soddisfatto i criteri di fattibilità e valorizzazione del territorio; al secondo posto (con un premio di 250 euro per gli studenti e 100 per la scuola) si sono classificati i ragazzi della 4B dell’Ipsaa “Persolino” di Faenza con il progetto “Farm-Cleaning” che ha soddisfatto i criteri di originalità e sostenibilità ambientale; il terzo premio (200 euro per gli studenti e 100 per la scuola) se l’è aggiudicato la 4A dell’Ips Strocchi di Faenza con il progetto “Miblaind” che risponde ai criteri di cooperazione e innovazione. Infine il premio speciale per la migliore presentazione (200 euro per gli studenti) è andato alla 4C dell’istituto alberghiero T.Guerri di Cervia per il progetto “Balcanico”. La manifestazione gode del contributo della Camera di Commercio di Ravenna.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.