A Brisighella il 3 marzo “Musica per crescere” con il metodo Suzuki

La musica veramente a portata di tutti, fin da piccoli, per viverla poi ogni giorno della propria vita come qualcosa di naturale. Domenica 3 marzo 2019 a Brisighella si è svolgerà la 6^ edizione di “Musica per crescere”, rassegna nata nel 2008 con l’obiettivo di far incontrare bambini e famiglie che utilizzano la metodologia Suzuki per lo studio di uno strumento musicale.

La filosofia del metodo Suzuki incontra bimbi e famiglie

Detto anche “metodo della lingua madre”, il metodo Suzuki si fonda sull’idea che ogni bambino può imparare a suonare con lo stesso meccanismo con cui apprende a parlare: fondamentale in questo percorso è quindi il ruolo della famiglia che crea attorno al bambino un ambiente favorevole. Lo studio di un repertorio comune è un pilastro fondamentale del percorso suzukiano, ecco il motivo per cui è possibile realizzare un concerto in una sola giornata. A Brisighella, presso la Scuola di Musica “A. Masironi”, giungeranno circa quaranta famiglie provenienti dalle seguenti scuole: Cemi (Centro di Educazione Musicale Infantile) di Bologna, Scuola di Musica Pantarhei – Vicenza e Scuola “Antonio Masironi” di Brisighella. Quattro i docenti suzuki che guideranno la giornata: Irene Elena, Gloria Dal Sasso, Rocco Barbano e Davide Fabbri (per la chitarra e il mandolino), Soraya Russo (per il violoncello). Dopo una passeggiata musicale mattutina nei luoghi tipici brisighellesi, la giornata si concluderà con un concerto alle 15.30 al chiostro dell’Osservanza. Per informazioni 338-9625943 www.associazionevaroli.it/eventi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.