Attivato a Faenza il progetto Bike to Work: ecco come le aziende possono partecipare

Con la delibera di giunta comunale del 2 settembre 2020 è stato approvato il Protocollo di Intesa con la Regione Emilia-Romagna per l’attuazione del progetto “Bike to Work” che prevede l’impiego dei fondi regionali per l’attivazione sperimentale di incentivi economici per i lavoratori delle aziende aderenti all’iniziativa e che scelgono di effettuare i percorsi casa-lavoro utilizzando la bicicletta, piuttosto che il proprio veicolo privato.

Ai lavoratori 20 cent per ogni km percorso in bici

Il progetto del Comune prevede l’erogazione dei contributi regionali a coloro che si recheranno al lavoro in bicicletta nel periodo ottobre-dicembre 2020 (un contributo di 20 cent al km, per un massimo di 50 euro al mese) ed è rivolto ad aziende ed enti privati, con sede legale o operativa nel Comune di Faenza. Questi soggetti possono partecipare al progetto esprimendo la propria manifestazione di interesse entro le ore 12 del giorno 30 settembre 2020, attraverso il modulo dedicato e presentando una breve descrizione dell’azienda e sua localizzazione, il numero di dipendenti, orari di lavoro e l’eventuale quota di partecipazione finanziaria garantita.

I moduli per presentare la propria candidatura sono disponibili sul sito web del Comune di Faenza al seguente link. 

I contributi regionali permetteranno, inoltre, la realizzazione di corsie ciclabili e ciclopedonali in via Boaria, via Volta, via Graziola e via Manzoni.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.