Arrivano i Weekend della Scienza: associazioni faentine unite nella divulgazione

Uniti si è più forti: a dirlo – anche se non c’è ancora una formula matematica esatta – è la scienza, e a metterlo in pratica sono le tante associazioni faentine impegnate ad avvicinare i più giovani al fascino del sapere scientifico. Da quest’anno infatti Palestra della scienza, gruppo Astrofili Faenza, Museo civico Malmerendi e Museo Casa Bendandi hanno deciso di lavorare ancora più in sinergia proponendo da ottobre a dicembre 2018, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, i Weekend della Scienza: appuntamenti e laboratori con cui si vuole proporre la scienza come gioco ai più piccoli tra divertenti esperimenti e visite guidate interattive. «Abbiamo cercato di fare squadra – spiega Bruno Casadio, presidente della Palestra della Scienza – per far sì che queste iniziative non andassero per conto loro, rendendo la nostra proposta alla comunità sempre più variegata e coerente, capace di far conoscere le tante realtà virtuose in campo scientifico presenti sul territorio».

Tornano i sabati alla Palestra della scienza di Faenza

Il sabato pomeriggio la Palestra della scienza propone i suoi incontri dalle 16.30 alle 18; il primo appuntamento sarà sabato 13 ottobre con ‘Divertiamoci con la scienza’. Tre degli incontri proposti fino a dicembre rientrano anche nella rassegna regionale del Festival della Cultura tecnica. «Come Palestra scienza – aggiunge Casadio – proporremo anche un ciclo di tre incontri dal titolo ‘La scienza raccontata dagli scienziati’, il primo di questi avremo come ospite il giornalista Paolo Magliocco, collaboratore di Piero Angela, che il 19 ottobre condurrà un’intervista a uno scienziato, in un’ottica divulgativa innovativa anche perché sarà trasmessa in streaming nelle scuole faentine».

I Weekend della Scienza: laboratori e attività per i più piccoli (e non solo)

La domenica mattina il Museo Casa Bendandi apre le sue porte ai più piccoli dalle 10 alle 12 con “Rendiamo giocoso il museo”; primo incontro domenica 7 ottobre (in questa occasione eccezionalmente al campo volo di Villafranca Forlì, ritrovo ore 10.45) per andare alla scoperta del volo degli aerei. «Cerchiamo di far sì che i bambini, ma anche gli adulti – spiega la presidente Paola Lagorio – vedano il museo non come qualcosa di statico e noioso, ma come un luogo dove è possibile divertirsi e fare esperienze».

Tutti i sabati e tutte le domeniche dalle 15 alle 18 sono invece in programma le visite guidate al Museo civico Malmerendi. Domenica 28 ottobre e domenica 25 novembre nella sede del gruppo Astrofili Faenza si svolgeranno dalle 20.30 le osservazioni guidate del cielo autunnale. «Non si tratta di una rassegna che mette semplicemente assieme gli appuntamenti – ha spiegato l’assessore alle Politiche giovanili, Simona Sangiorgi – ma di un grande lavoro di squadra per la promozione della scienza sul territorio, capace di far appassionare tanti giovani». Per partecipare ai laboratori si consiglia la prenotazione: Palestra della scienza 339 2245684; casa Museo Bendandi 338 8188688.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.