La satira sbarca alla biblioteca di Castel Bolognese con Walter Leonardi

Sarà l’attore Walter Leonardi ad animare la serata del prossimo 6 maggio al Teatrino del vecchio mercato di Castel Bolognese. Alle ore 21, con ingresso libero, avrà inizio lo spettacolo intitolato “Dio mercato!”. L’appuntamento fa parte degli eventi speciali di Libri a catinelle 2017 (diciassettesima edizione) che quest’anno affronta il tema delle ideologie. La rassegna, a sostegno del libro, delle biblioteche e della lettura, è promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Castel Bolognese e realizzata dalla Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane” con ilsostegno dell’Ascom di Faenza e della Banca di Credito Cooperativo della Romagna Occidentale.

La Biblioteca Dal Pane di Castel Bolognese tratta il tema delle ideologie

Per l’approfondimento del tema delle ideologie è stato allestito, all’interno della Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, un esaustivo percorso bibliografico – che durerà fino al 27 maggio – intitolato Nella tenaglia delle ideologie con offerte di letture dalla diversa natura e che spaziano dall’ambito storico a quello critico. Una proposta tematica sulle ideologie in una nuova era da molti definita post- ideologica, nella quale si mettono in discussione tutte le ideologie, passate presenti e future per cui dichiarare di possedere un credo ideologico è quasi fuori moda, specialmente tra i giovani, è sicuramente una operazione interessante. E per enfatizzare ancora di più questa situazione paradossale (chissà se drammatica o meno), ci affidiamo alle parole e alla comicità dello spettacolo scritto e recitato da Walter Leonardi “Dio mercato!”.

L’evento del 6 maggio: uno sguardo satirico e ironico sulla contemporaneità

«Una volta caduto il muro, quello grande e lungo che divideva il mondo in due, non è più possibile credere in un’ideologia. Anche perché le grandi ideologie del Novecento finiscono proprio lì, nel 1989. Finisce un’era di equilibri politici e sociali e l’unica cosa che rimane è il mercato che, più potente che mai, diventa la nuova ideologia. Nonostante le crisi, i nuovi assetti politici mondiali, i nuovi partiti – perlopiù populisti – senza una vera forza ideologica alle spalle “chi comanda è solo il business” come cantavano gli Isola Posse alla fine degli anni Ottanta. Ecco allora uno spettacolo che, con più personaggi, attraverso canzoni e monologhi, cerca di raccontare e di offrire una visione della nostra quotidianità immersa nel delirio di onnipotenza dell’acquisto e dell’avere. Uno sguardo assolutamente comico, ironico e satirico sul sociale, in un momento dove più nessuno capisce cosa si debba fare e cosa si debba credere. Dio mercato! con il punto esclamativo, come fosse una bestemmia, è un piccolo viaggio di intrattenimento in equilibrio tra la risata e l’attenzione all’oggi: è voler di ridere di una società che forse è alla fine della sua età dell’oro, oppure è all’inizio di una nuova era. Ma ci sono cose che non si possono comprare e c’è la poesia per trattarle, cantarle, gridarle. La poesia la cui stupidità (da “stupire”) si sa, è sacra come la folgore e Walter Leonardi – poeta, menestrello e trovatore – compone una collezione ininterrotta di brani tanto tragici da apparire comici, o tanto tristi da apparire allegri. Pezzi unici e canzoni portati al pubblico con spregiudicatezza e rischio. Un vero acrobata del palcoscenico”.

Che sia quindi il business ora la nuova ideologia adatta alle giovani menti consumistiche? Che sia proprio il mercato a dettare legge ora che tutte le ideologie sono come parole al vento, in una era di social media, di selfie e di dipendenza informatica? Non vi resta che scoprirlo assistendo allo spettacolo di Walter Leonardi sabato 6 maggio, a Castel Bolognese.

Chi è Walter Leonardi, le collaborazioni con Caterpillar e Il Terzo segreto di satira

Walter Leonardi è un attore e comico atipico. Preferisce le sit-com alle classiche trasmissioni vetrina dei comici. Preferisce il teatro ai locali di cabaret per i suoi spettacoli comici. Preferisce i locali di cabaret ai teatri per i classici. È professionista dal 1994 e ha lavorato in tutti gli ambiti dello spettacolo, teatro, cinema, televisione, tranne che nel circo. Ha collaborato con Giorgio Barberio Corsetti, Mario Martone, Carlo Mazzacurati, Davide Ferrario, Paolo Rossi, Serena Dandini e tanti altri professionisti. Attore nei video di Il Terzo Segreto di Satira, ha collaborato con Caterpillar, trasmissione di punta di radio Rai 2, producendo, scrivendo e interpretando la web serie Chiacchierpillar, primo road movie della radio italiana. Fa parte del cast fisso di Meggie e Bianca, in onda da settembre su Rai Gulp. Stand-up comedian italiano ante litteram è in perenne tour con i suoi spettacoli. Walter odia gli egoisti e chi non parla di lui. www.walterleonardi.net

Mattia Audi e Simone Martini

Foto: Maurizio Anderlini

Rispondi