Voices of Joy: martedì 19 un concerto gospel a sostegno del Nepal

Un concerto gospel col quale dare il proprio sostegno alle popolazioni del Nepal colpite dal terremoto del 2015. Martedì 19 luglio il coro Voices of Joy organizza un concerto di beneficenza presso la chiesa della Beata Vergine del Paradiso a Faenza, alle ore 21. L’evento sarà dedicato alla raccolta fondi per l’associazione “Nepal – Senza Frontiere” impegnata, già da diverso tempo, in una serie di progetti per aiutare le popolazioni gravemente colpite dal terremoto.

Sarà presente, in rappresentanza dell’associazione, il famoso alpinista Fausto De Stefani, che è il principale referente di molti progetti terminati e in fase di realizzazione, in Nepal, nella zona di Kirtipur – Kathmandu.

Voices of Joy: concerti e attività di beneficenza

Il coro Gospel “Voices of Joy” (Voci di Gioia) nasce a Faenza nel gennaio del 2000 per iniziativa di alcune ragazze che volevano condividere e realizzare con altri giovani della diocesi il loro desiderio di cantare. La gioia, la preghiera e l’atmosfera di festa trasmesse dai canti Gospel son gli elementi che caratterizzano il coro. A sedici anni dalla nascita dei Voices of Joy, hanno realizzato oltre 150 concerti esibendosi in luoghi sacri e densi di spiritualità, come la Basilica di San Vitale a Ravenna o il monastero de La Verna; nelle piazze o luoghi di divertimento colmi di persone, (Piazza della Molinella a Faenza o al Marinabay a Ravenna), in teatri e luoghi di cultura (Teatro Masini, circolo Socjale a Godo e Museo Archeologico a Ferrara), ma anche nelle tende dei terremotati a L’Aquila e a Poggio Renatico.

Per sette anni consecutivi la provincia di Ravenna ha affidato ai Voices of Joy il Concerto natalizio, mentre è ormai diventato appuntamento fisso il concerto della sera del 25 dicembre sotto la Loggia degli Infantini. Tra gli ospiti eccezionali dei concerti, si annoverano Serena Bandoli, Will Roberson e Moris Pradella. Non solo piacere di cantare ma anche attività di beneficenza e sensibilizzazione, collaborando ad esempio con l’associazione S.O.S. Donna per la Campagna NOINO, la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) per la raccolta Telethon, Radio Bruno per “Gospel for Emilia”, l’associazione A.S.A. 65 per la Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS e tante altre.

Brani di gospel antico e moderno

Fondatrice, direttrice e cuore pulsante del coro è Daniela Peroni. Il concerto di martedì 19 luglio, alle ore 21, presso la Chiesa del Paradiso di Faenza, sarà dedicato alla raccolta fondi per l’associazione “Nepal – Senza Frontiere” impegnata, già da diverso tempo, in una serie di progetti per aiutare le popolazioni gravamente colpite dal terremoto. Si eseguiranno brani del gospel antico (Oh Happy Day) e moderno (Shout to the lord, Anthem of praise, Testify the love), rivisitazioni di brani classici (Hallelujah chorus di Handel) e di brani moderni (Pride degli U2 e Love the one you’re with dei Crosby, Stills & Nash), infine brani diventati famosi con i film Sister Act (I will follow him e Hail Holy Queen) e Il Principe d’Egitto (Deliver Us).

Rispondi